Tenuta Anasita premiata dal Gambero Rosso.
La Guida Bar d’Italia 2023 assegna tre tazzine e due chicchi alla caffetteria inaugurata solo 8 mesi fa a San Filippo del Mela

SAN FILIPPO DEL MELA (ME) – A solo otto mesi dall’apertura, Tenuta Anasita conquista il Gambero Rosso. La prestigiosa Guida Bar d’Italia 2023 premia il caseificio con caffetteria dell’imprenditore Emanuele Isgrò con tre tazzine e due chicchi, uno dei punteggi più alti di tutta la Sicilia. La Guida del Gambero Rosso premia il lavoro certosino e sostenibile dell’attività inaugurata nel marzo 2022 a San Filippo del Mela, nei pressi dello svincolo autostradale di Milazzo.
La nascita di Tenuta Anasita, caseificio di bufala con caffetteria, era stata accolta da subito con grande interesse e aveva incuriosito la stampa locale e nazionale, sempre pronta a intercettare le migliori novità nel panorama gastronomico siciliano. Si tratta di una novità assoluta nel panorama siciliano perché l’azienda agricola zootecnica bufalina della famiglia Isgrò controlla tutta la filiera: alleva le bufale, nel massimo rispetto del benessere animale, produce il latte e i derivati e li mette nelle mani del pastry chef Mario Cortese che, grazie alla sua creatività e all’esperienza acquisita, realizza dei veri e propri capolavori di gusto.
A meno di un anno dall’apertura arriva questo importante riconoscimento che premia la caffetteria e, in particolare, i dolci realizzati con latte di bufala dell’allevamento della famiglia Isgrò e con i suoi eccellenti derivati, ricotta, panna, burro, yogurt e formaggi prodotti nell’azienda. La Guida, tra le specialità dolci del pastry chef Mario Cortese, suggerisce di provare gli ariosi croissant con vaniglia del Madagascar, le brioche, le granite e i gelati, le crostatine di frutta fresca a km zero raccolte nell’azienda agricola e gli eccellenti maritozzi con panna e crema pasticcera insieme al caffè, ben valorizzato da cappuccini fatti ad arte.
L’azienda autoproduce gran parte delle materie prime, non solo i prodotti derivati dalle bufale, ma anche olio extravergine di oliva, agrumi e frutta, miele, confetture, erbe aromatiche. I mangimi per nutrire le bufale sono autoprodotti in azienda per il 50 per cento. Inoltre massima è l’attenzione verso la sostenibilità e il rispetto dell’ambiente.
Intanto al caseificio di Tenuta Anasita si lavora su nuovi prodotti e gustose novità. Da alcuni mesi è stata messa in commercio la mortadella di bufala, mentre da alcuni giorni il pasticcere ha iniziato la produzione di panettoni artigianali per il Natale 2022. Si sta inoltre lavorando all’apertura dell’enoteca con cucina in cui si potranno gustare le carni di bufala dell’allevamento.
Grande soddisfazione è stata espressa dal dottor Emanuele Isgrò che ha affermato: “Siamo molto soddisfatti del risultato e punteremo sempre a migliorarci per raggiungere l’eccellenza”.

TENUTA ANASITA
Tenuta Anasita, azienda messinese specializzata nell’allevamento di bufale e nella produzione e lavorazione di prodotti a base di latte e carne di bufala, nasce dalla passione della famiglia Isgrò e dalla voglia di offrire una proposta di eccellenza nel territorio siciliano. L’azienda nasce nel 2004 quando il dottore Emanuele Isgrò cominciò ad allevare le prime bufale in contrada Femminamorta a Santa Lucia del Mela, in contrada Anasita. Giorno dopo giorno, l’azienda è cresciuta e oggi vanta un allevamento di circa 300 capi in un’area di circa 26 mila metri quadrati. La stalla, di ultima concezione, è di tre volte più spaziosa della norma, tutto è automatizzato e servito da un sistema di ventilazione e nebulizzazione dell’aria in grado di mantenere l’ambiente sempre sano, fresco e arieggiato. Molta cura viene dedicata alla pulizia ed al benessere dell’animale. Le bufale dispongono infatti di ampie piscine dove rinfrescarsi durante l’estate e di soffici cuscini per il riposo. L’alimentazione è uno degli aspetti che l’azienda cura con maggiore attenzione, assicurando ogni giorno alle bufale una selezione di foraggi autoprodotti e una selezioni di cereali provenienti da aziende siciliane. Infatti una corretta alimentazione è fondamentale per garantire l’ottima qualità del latte. La mandria è formata da animali di altissima genealogia selezionati negli anni dal dottor Isgrò.
I terreni produttivi dell’azienda sono circa 42 ettari sparsi in tutto il comprensorio, in cui si produce foraggio per le bufale, agrumi, olio extravergine di oliva, miele ed ortaggi.
Il moderno caseificio, inaugurato nel marzo 2022, si trova a San Filippo del Mela, a 4 km dalla stalla e fa parte di un complesso di antichi casolari risalenti al 1700. L’intero borgo è stato acquistato dalla famiglia Isgrò nel 2018, successivamente è stato avviato un lavoro di recupero dei locali e dei terreni per riportare l’antico splendore. Nel caseificio di Tenuta Anasita prendono forma le bontà che quotidianamente trovano spazio sui banconi: mozzarelle, burrate, ricotta, stracciatella, yogurt, panna cotta, budini e provole. Tutti i prodotti rigorosamente artigianali sono lavorati dalle mani sapienti del mastro casaro Pasquale che vanta oltre 30 anni di esperienza nei migliori caseifici di Paestum, in Campania.
Tenuta Anasita è anche una pasticceria d’eccellenza con caffetteria, premiata dalla Guida Bar d’Italia 2023 del Gambero Rosso, che ha assegnato tre tazzine e due chicchi all’attività a solo otto mesi dall’apertura. Tutte le specialità del pastry chef Mario Cortese sono preparate con materie prime di altissima qualità a base di latte delle bufale dell’allevamento. Da Tenuta Anasita è possibile consumare ottimi dolci da colazione, cappuccino, caffè o fermarsi per un pranzo veloce a base di prodotti di bufala.