TAURIANOVA – Tempo di raccolti !

                                                                                   ASISPORTIME
Tempo di raccolti !
Cominciano a raccogliersi i frutti di un intenso lavoro di tecnici e atleti
Federica Mamone
La Società ASD ASISPORTIME, nata dalla fusione delle scuole calcio ASISPORT e SPORTIME, a conferma dell’intento manifestato nei preliminari della fusione, che era, appunto, la crescita sportiva sia sotto il profilo di aggregazione sociale dei tanti ragazzi della scuola calcio, ma anche agonistica con il conseguimento dei risultati fino ad oggi ottenuti con tutte le categorie: Primi Calci – Pulcini – Esordienti fino ai Giovanissimi e agli Allievi Provinciali che primeggiano in tutti campionati FIGC e ASC. Prova ne è il primo risultato conseguito quest’anno con la conquista del campionato Giovanissimi con due giornate di anticipo, guidati dall’ottimo Istruttore Guido Pasqualino, con senza perdere alcuna partita (fino ad oggi) e con un attivo di 95 reti circa fatte e 12 subite. Un plauso sicuramente va ai titolari della scuola calcio: Silvio Legato – Santo Sisinni – Domenico Zito e Antonio Andreacchio che sulla base delle proprie esperienze calcistiche oramai ventennali, hanno indicato agli istruttori: Max Romano – Nino Arcuri – Guido Pasqualino – Peppe Miriello – Giuseppe Ciano – Giovanni Nava e Michele Sette, la strada da seguire per la crescita dei giovani calciatori. Ecco perché la scelta di partecipare al III° Torneo Internazionale “Pasquale Gallo” – Città di Lamezia Terme – 21/22 Aprile 2018. I giovani calciatori nati nel 2007, quindi categoria Pulcini sono stati inseriti nel girone contro: INTER – S. SOFIA LICATA – VIRTUS POLICORO e, appunto la nostra scuola calcio. Il torneo vanta 48 iscrizioni di squadre professionistiche che rispondono al nome di ROMA – MILAN – CROTONE – SLAVIA SOFIA – GENOA – CATANZARO – RENDE e REGGINA.
Capitolo a parte deve essere fatto per per i giovani portieri che sotto la guida professionale del preparatore Salvatore Periti, hanno avuto una notevole crescita in un ruolo molto delicatoper eccdellere appunto, quale estreo difensore . Da qui fino a fine stagione si continueranno perseguire le linee guida dettate dai titolari che sono, appunto, il naturale conseguimento sportivo improntato sulla ricerca del risultato nel rispetto per l’avversario, per l’arbitro e per le strutture che ospitano le partite.
L’intento finale della Società oltre al divertimento da parte dei bambini e/o ragazzi è quello di formare giovani calciatori che si possano affacciare al mondo calcistico professionistico olre che Tempi dilettantistico.

 

 

 

Redazione