TAURIANOVA – L’ Auser, sezione Madre Teresa di Calcutta,era presente con l’evento “Fatti di un’altra pasta“.

Contro la solitudine e l’emarginazione degli anziani solidarietà e legalità unite per sostenere il Filo d’Argento Auser, il  servizio di telefonia sociale che aiuta gli anziani soli.

 Ieri mattina a Taurianova nella centralissima Piazza Italia  l’ Auser, sezione Madre Teresa di Calcutta, presieduta da  Rosa Romeo insieme ai volontari, sono stati presenti con  l’evento “Fatti di un’altra pasta“,  non solo  per sostenere le attività a favore degli anziani soli, ma anche per sensibilizzare  i cittadini sul fenomeno dell’emarginazione e della solitudine.
 Nel corso della giornata sono stati distribuiti tantissimi pacchi di pasta  biologica prodotta da Libera , una pasta  “buona due volte” perché racchiude in sé i valori della solidarietà e della legalità.

 La pasta dell’Auser  nasce   12 anni fa,  dalla collaborazione  con il progetto  Libera Terra che, grazie alla legge 109 del 1996, restituisce alla collettività beni confiscati alle mafie e sviluppa  un circuito economico legale e virtuoso.  Sulle terre confiscate ai mafiosi  si applicano i principi dell’agricoltura biologica.

 Appuntamento ora domenica 18 novembre a Oppido Mamertina e domenica 25 novembre a San Pietro di Caridà.

Caterina Sorbara