Tansi il pasticciere e le candidature farlocche

Catanzaro, 2 agosto 2021 – Esistono storie che non esistono, diceva Maccio Capatonda, e le perle che il buon Carlo Tansi sta rilasciando alla stampa giorno dopo giorno non fanno che suscitare grasse risate e non sono altro che un malriuscito tentativo di dissimulare il nervosismo per aver svelato completamente la propria voglia di assaggiare la torta insieme a quel famoso PUT che oggi è l’unico a potergli garantire, o almeno così pensa Tansi, un qualche tipo di poltrona e qualche prebenda.

Il bugiardo Tansi, che illudeva raccontando di essere il nuovo per poi unirsi al partito della torta per nascondere il suo fallimento politico e l’inganno perpetrato nei confronti di chi pensava fosse una persona intellettualmente onesta, racconta bugie su candidature da lui inventate nella nostra coalizione. Lo fa per cercare di recuperare qualche briciolo di consenso, miserabilmente ormai crollato dopo essersi messo a braccetto con la vecchia politica regionale per cercare di contare qualcosa.

Caro geologo pasticciere, vi travolgeremo con l’onestà, la pulizia, la competenza, il coraggio e l’amore per il popolo calabrese.
demA Calabria

Riceviamo e pubblichiamo