Siglata l’intesa tra Confcommercio Reggio Calabria e Ismed,

Siglata l’intesa tra Confcommercio Reggio Calabria e Ismed, Organismo di mediazione accreditato dal Ministero della Giustizia. Le imprese reggine potranno usufruire di un servizio dedicato di risoluzione delle controversie civili e commerciali dagli standard elevati, con tempi rapidissimi e costi molto contenuti.

Sono stati il Presidente di Confcommercio Lorenzo Labate e l’Amministratore di Ismed Francesca Chirico a firmare l’accordo che dà il via al nuovo servizio di mediazione in Confcommercio. Il servizio sarà attivo presso la sede di Via Zecca e vuole essere uno strumento di supporto alle imprese che in Confcommercio troveranno celerità nella procedura, qualità, elevata professionalità e convenienza anche in termini di spese che grazie al contributo di Confcommercio possono arrivare al 50% del costo della procedura. Per il Presidente Labate “la mediazione all’interno della nostra Associazione sarà sicuramente un valido strumento per le imprese associate utile a ridurre il contenzioso e potere così concentrare le energie sullo svolgimento della propria attività, sulla cura del Cliente, sulla vendita dei prodotti o servizi. Troppo spesso – continua Labate – con l’intento legittimo di fare valere le proprie ragioni, molti colleghi imprenditori si impantanano in procedure giudiziali lunghe, costose che, soprattutto, determinano una definitiva rottura dei rapporti e delle relazioni con la controparte. Ecco che la mediazione, svolta in maniera seria e professionale, rappresenta uno strumento utile a ridurre le “distrazioni” esterne, a ricercare una soluzione soddisfacente alle proprie richieste non solo in termini economici ma anche emotivi e relazionali. Come Confcommercio – conclude Labate – abbiamo scelto come partner di questo progetto Ismed, eccellenza reggina nel campo della mediazione, garanzia di serietà e professionalità. Procediamo oggi alla sigla dell’intesa, già pienamente operativa, con l’obiettivo di sfruttare il periodo estivo per strutturare il servizio al meglio e perfezionarlo, rendendolo fruibile alle aziende dal mese di settembre al massimo del suo potenziale”. L’amministratore di Ismed Francesca Chirico è sicura dell’impatto importante dell’intesa. “La partnership con Confcommercio – dichiara Francesca Chirico – e l’istituzione di uno Sportello fisico presso l’Associazione dei Commercianti è motivo di soddisfazione e rappresenta un’opportunità per le imprese reggine. Il progetto prevede il supporto nella procedura di mediazione con i nostri mediatori ma, di uguale importanza, sarà la collaborazione anche sotto il profilo formativo e culturale. In ambito commerciale – continua Francesca Chirico – una lite tra aziende o tra privati e aziende spesso può costare cara in termini di tempo e denaro. È un piacere che Confcommercio condivida e promuova il valore della mediazione come strada per ricercare, con l’assistenza del mediatore, un accordo amichevole e soddisfacente per le parti, preservando l’investimento economico e la stabilità degli accordi commerciali reciproci”. Lo Sportello di mediazione di Confcommercio, strutturato grazie al contributo del direttore di Confcommercio avv. Fabio Giubilo e dell’avv. Alessandra Callea socia Ismed, sarà operativo tutti i giorni dalle 10 alle 17 presso la sede di Via Zecca o presso la sede Ismed in Via Tommaso Campanella. Negli ambiti operativi di Confcommercio oggi la mediazione è obbligatoria in materie come l’affitto d’azienda, i contratti bancari, assicurativi e finanziari, condominio, locazione ma, per l’esperienza maturata negli ultimi mesi, ricorrervi anche per le materie non obbligatorie per legge diventa sempre più conveniente ed efficace.