Si è svolto a Oppido Mamertina davanti al vecchio cinema teatro “Azzurra Film Festival” un raffinato Galà del cinema, arrivato all’ottava edizione

Si è svolto a Oppido Mamertina davanti al vecchio cinema teatro “Azzurra Film Festival” un raffinato Galà del cinema, arrivato all’ottava edizione.
L’evento si è aperto con la presentazione di Giovanni Scarfò e la proiezione del docufilm “il Segreto di Angela”, realizzato dal centro studi “Fancesco Misiano” per la regia di Maurizio Paparazzo, il quale si è aggiudicato anche il premio regia, grazie al suo cortometraggio che racconta la Calabria “Note Magiche”, uno spot realizzato con il contributo della fondazione Magna Grecia.
A seguire protagonista è stata la bellezza, con la premiazione della giovane attrice e modella Vanessa Foti “Millez”, bravissima attrice che ha conseguito anche la fascia Miss Cinema Calabria.
Inoltre la Foti è prefinalista Miss Italia 2022.
Subito dopo la proiezione del cortometraggio “U Fugghiu” di Saverio Tavano, vincitore di questa edizione , oltre a portarsi a casa il premio come miglior attore conferito, ad uno straordinario Francesco Gallelli.
Ospite d’onore la meravigliosa attrice, orgoglio della Calabria, AnnaMaria De Luca, la quale si è aggiudicata il premio alla carriera, per la sua straordinaria vita dedicata alla recitazione, al cinema e al teatro.
Altri premi sono stati conferiti nel corso della serata ad attori emergenti: a Gaia Cuzzilla per il cortometraggio “Odio per Odio”, Samuel Chillico per il cortometraggio “In un Mondo Migliore”, Alessandra Procopio per il film “il segreto di Angela”.
L’evento è stato presentato da Simona Caruso, speaker radiofonica di Cittanova che insieme a Emiliano Chillico hanno accolto e intervistato gli ospiti.
Grande soddisfazione per la riuscita dell’evento è stata espressa dal regista Emiliano Chillico, il quale ha dichiarato:
“Ho scelto una nuova location per valorizzare un borgo a me caro di Oppido Mamertina.
Visto il successo sarà sicuramente, la sede futura del mio Festival. Voglio ringraziare gli ospiti, persone speciali che considero amici, ringrazio gli sponsor che mi hanno aiutato, e ringrazio l’amministrazione comunale, grazie a loro abbiamo realizzato una bella rassegna, in particolare grazie a Marta Iaria che mi ha seguito nel percorso di realizzazione, grazie anche a Giorgio Fazzari per il suo aiuto tecnico e a Tommasino Cutrì per il suo supporto”
Caterina Sorbara