Si è appena concluso il “Summer Camp 2022”, organizzato dal Distretto 2102 del Rotary International, che ha visto protagonisti, tra gli altri, i Club di Palmi, Gioia Tauro e Polistena

Si è appena concluso il “Summer Camp 2022”, organizzato dal Distretto 2102 del Rotary International, che ha visto protagonisti, tra gli altri, i Club di Palmi, Gioia Tauro e Polistena che, in un’avvincente staffetta turisticoculturale partita da Crotone e proseguita per Corigliano – Rossano, Tropea, passata per l’area metropolitana sino a risalire al capoluogo di Regione, ha consentito a 10 giovani provenienti da Francia, Svezia, Spagna, Irlanda, Israele, Albania, Belgio, Austria e Svizzera di apprezzare le particolarità della cultura e della natura della nostra Calabria. Nato con l’obiettivo di favorire la conoscenza e lo scambio tra giovani di culture diverse, il Camp rappresenta altresì una opportunità di mettere in pratica quella filosofia dell’accoglienza che è alla base dell’agire Rotariano. Infatti i ragazzi e le ragazze protagonisti di questo progetto sono stati ospitati per tre giorni dai soci dei vari club che volontariamente hanno manifestato la propria disponibilità ad aprire le porte di casa. In particolare, i Club della Piana, attraverso una affascinante tabella di marcia, hanno accompagnato Pol, Nesara, Ben, Nadia, Enzo, Rocco, Domitile, Lisa, Rome ed Helene in un suggestivo percorso alla scoperta dei miti e delle leggende della Costa Viola, senza dimenticare le grandi eccellenze del nostro territorio, come il Porto di Gioia Tauro. Tra granite, risate e tuffi nelle acque cristalline del Tirreno, l’iniziativa si è dimostrata una indimenticabile esperienza di confronto e conoscenza per questi giovani che, un giorno, saranno i leader di un mondo che, ci auguriamo, sarà sempre più aperto al dialogo ed alla comprensione tra culture diverse. La tappa “pianigiana” del Camp è stata arricchita da un saluto a sorpresa del Governatore Gianni Policastri, convinto sostenitore del programma. Grande soddisfazione è stata espressa dal presidente del Rotary Club di Palmi, Maria Stella Morabito, che ha evidenziato il ruolo della squadra che ha operato per la riuscita del progetto, con particolare riferimento ai presidenti Sarilena Stipo, del Club di Polistena, e Domenico Infantino, di Gioia Tauro, esprimendo la convinzione che esperienze come questa contribuiscono a diffondere quei valori universali propri di una grande organizzazione diffusa in tutto il mondo quale è il Rotary.

Caterina Sorbara