Scido: è stata inaugurata una piazza in memoria del dott. Antonino Germanò

L’Amministrazione Comunale di Scido in memoria dell’illustre concittadino dott. Antonino Germanò, detto “u medicu”, ha fortemente voluto dedicargli la piazza di via Vittorio Emanuele restaurata dall’arch. Chiaro e dall’ing. Scibilia e una stele con ritratto bronzeo realizzata da un’artista di Agrigento.
L’evento si è aperto con il tradizionale taglio del nastro.
Dopo i saluti del sindaco di Scido Giuseppe Zampogna, il quale si è soffermato sulla figura del dott. Germanò punto di riferimento per la comunità; si sono susseguiti gli interventi del vice Presidente dell’Ordine dei Medici di Reggio Calabria Giuseppe Zampogna e del figlio del dott. Germanò, Domenico, i quali hanno emozionato tutti i presenti ricordando le elevate qualità professionali e culturali del dottore.
Fortunato Germanò, già sindaco di Scido ha descritto con dovizia di particolari la sua personalità e attività di medico e scrittore, orgoglio della comunità.
In particolare è stata ricordata la sua opera “Schidon”, dove è descritto magistralmente il piccolo borgo aspromontano.
Presente Agostino Mileto già sindaco di Scido.
L’evento si è concluso con la benedizione del parroco e con la lettura della targa apposta all’opera in bronzo.
Caterina Sorbara