SCIDO : 9° Edizione della “Sagra della Capra e pappaluni”,

 

 

 

 

 

 

Grande successo a Scido per la 9° Edizione della “Sagra della Capra e pappaluni”, organizzata dall’Amministrazione Comunale guidata dal dott. Giuseppe Zampogna.
Tantissimi i residenti e i turisti che hanno scelto di trascorrere la serata nel comune aspro montano, per assaporare i gusti della cucina tradizionale con pietanze a base di capra e pappaluni, rigorosamente conditi con olio extravergine e accompagnati dal pane cotto nel forno a legna e dolci tipici come il sopetto.
La Sagra non è solo un appuntamento con i sapori aspromontani, ma è anche un appuntamento storico e culturale, perché prima del tradizionale incontro con i sapori, tutti i partecipanti, hanno potuto visitare la biblioteca comunale “Paolo Greco” ubicata nell’antico Palazzo Ruffo, appartenuto ad una delle più antiche e nobili famiglie del Regno di Napoli e , da tenti anni acquisito e ristrutturato dal comune di Scido.
La biblioteca raccoglie un grande patrimonio costituito da: beni librari di storia e cultura calabrese e una rarissima edizione delle tragedie di Ruffa, l’opera quasi completa del Galluppi; reperti archeologici, manoscritti, pergamene, cartoline, reperti numismatici, mobili antichi,capi di vestiario pregiato , una raccolta di pezzi in terracotta e una pregiata collezione di pipe, rappresentanti personaggi storici e politici, animali e disegni con fantasie varie, opera dell’artigiano scidese mastro Rocco De Giglio e gli oggetti del Museo dell’arte contadina e degli antichi mestieri su cui un tempo poggiava l’economia del centro aspro montano.
Inoltre si possono ammirare gli affreschi, dipinti nel 1988 dall’artista scidese Gaetano Zampogna raffiguranti la vita rurale, una campana di bronzo sulla quale si trova impressa la seguente frase:” al viatore stanco segna il tempo che passa, lo squillo canoro di questo bronzo”, dono della nobildonna Soccorsina Romei Lombardi.
Grande soddisfazione per la riuscita dell’evento è stata espressa dal sindaco Giuseppe Zampogna e da tutti gli organizzatori.
La sagra che rappresenta anche un volano per rilanciare l’economia locale, quest’anno oltre alla presenza di un pubblico sempre più numeroso, ha registrato la presenza di PierPaolo Zavettieri, sindaco di Roghudi; Salvatore Vinci, sindaco di Serrata , Giovanni Piccolo sindaco di Seminara e il Consigliere Regionale Gianni Arruzzolo.
Caterina Sorbara