San Pier Fedele (frazione di San Pietro di Caridà – R.C.) festeggia il tricolore

San Pier Fedele (frazione di San Pietro di Caridà – R.C.) festeggia il tricolore
A memoria del Tricolore, simbolo di un popolo che sta insieme ed è unito, per iniziativa del Presidente del Consiglio Comunale Avv. Gabriele Santi Trimboli e del Sindaco di San Pietro di Caridà Geom. Sergio Rosano, si terrà nell’ ex plesso scolastico di San Pierfedele (frazione di San Pietro di Caridà – Distretto 3 – Municipio 10 – della Città Metropolitana di Reggio Calabria) il 13 Dicembre p.v. alle ore 17:30, una tavola rotonda dal titolo: “Il Primo Martire per l’Italia”, a memoria dell’evento storico – culturale, per l’unità d’Italia e per l’onore alla bandiera italiana, del 22 ottobre 1860, giornata a cui risale la c.d. battaglia di Caridà. Quest’ultima fu iniziata a Piazza Vittoria, dove il farmacista Giuseppe Riolo, di Santu Petru, capitano della Guardia Nazionale, partendo proprio dall’attuale territorio di San Pierfedele, fu ferito al braccio destro da una fucilata, dai caridadesi, nel tentativo di ammainare la bandiera borbonica ed issare il tricolore.
Sono stati invitati, come ospiti le massime autorità sovra comunali dal Presidente della Regione Calabria On. Roberto Occhiuto al Sindaco Metropolitano di Reggio Calabria f.f. Avv. Carmelo Versace,i Sindaci del comprensorio dell’Alta Piana del Mesima (Laureana di Borrello, Feroleto della Chiesa, Serrata, Candidoni e Galatro), i dirigenti scolastici dell’ Istituto Comprensivo di Acquaro e dell’ Istituto “G.B. Marzano” Laureana di Borrello.
Gli interventi saranno moderati dal giornalista Aldo Polisena con un angolo riservato e dedicato alla testimonianza a viva voce di momenti realmente vissuti, di Carmelo Brando (ex dipendente della Polizia Municipale di Serrata), nato negli anni 30’,figlio di fu Francesco cl.1898, e, successivamente, vi saranno i contributi, anche storiografici, dei tre relatori dapprima, il Sindaco di Santo Stefano d’Aspromonte Francesco Malara, sui moti del 1847, in seguito, il Vice Sindaco di Candidoni Prof. Ferdinando Domenico Mamone ed,infine, Gino Minà, già Giudice Aggregato al Tribunale di Latina ed autore del testo Caridà, sul c.d. plebiscito del 1860.
Il dibattito sarà concluso dal Prof. Giuseppe Caridi, già Ordinario di Storia moderna presso l’Università di Messina sulle tematiche: “Patria, famiglia e lavoro dal XIX al XX secolo”. Tra gli ospiti del luogo sono state invitate le autorità civili, religiose e militari del comprensorio.
Al termine dell’evento vi sarà la degustazione e l’esposizione dei prodotti tipici locali con l’obiettivo di valorizzare le specialità calabresi, in particolare quelle dell’Alta Piana del Mesima, oltre alla porchetta che sarà servita con la salsiccia locale, nei panini preparati da Zio Pasqui, originario di Fiumara, con street food a Villa San Giovanni (R.C.).
Il momento enogastronomico avrà come sottofondo le melodie tipiche del tempo di Avvento, con il simbolo musicale del Natale, cioè la zampogna, proprio nel giorno di Santa Lucia 13 dicembre, sicchè tutta la cittadinanza dell’Alta Piana del Mesima è chiamata a partecipare. Inoltre, con la presente tutti gli organi di stampa locale e nazionale sono invitati all’evento citato per il quale si allega la locandina.

San Pietro di Caridà 10.12.2022 F.to L’amministrazione Comunale di San Pietro di Caridà