ROMA – Il collega Alessandro Leogrande e’ scomparso improvvisamente …

Un malore lo avrebbe stroncato nella notte fra domenica e lunedì. 40 anni, diverse le opere d’impegno scritte dallo scrittore e giornalista. Il ricordo del padre Stefano. Il cordoglio del sindaco Melucci

Con ogni probabilità si ricorrerà all’autopsia per scoprire le cause della morte improvvisa del giovane scrittore e giornalista tarantino Alessandro Leogrande, avvenuta a Roma durante il sonno nella notte tra domenica e lunedì. Aveva appena 40 anni. Nulla lasciava presagire l’ineluttabile, a parte una fastidiosa febbriciattola (male di stagione?) per la quale aveva fatto ricorso ai consueti medicinali. Dopo l’esito degli esami necroscopici, i familiari stabiliranno data e modalità dei funerali.
Il collega Alessandro Leogrande e’ scomparso improvvisamente pochi giorni fa ad appena 40 anni. Taurianovatv lo ricorda proponendo un intervista che Leogrande , a Taurianova per la presentazione di un suo libro sull’ esodo senza fine dei migranti, rilascio’ lo scorso anno al nostro Direttore