RIZZICONI – Dichiarazioni del sindaco Giovinazzo e l’Assessore ai Lavori Pubblici Marco Fusà:”

L’Amministrazione Comunale di Rizziconi, guidata da Alessandro Giovinazzo, continua il lavoro intrapreso, subito dopo le elezioni per la rinascita del popoloso comune pianigiano.
Ecco cosa hanno dichiarato di concerto, il sindaco Giovinazzo e l’Assessore ai Lavori Pubblici Marco Fusà:”Sulla scorta del contributo di 70000 euro messi a disposizione dal Governo (Finanziaria 209) per la messa in sicurezza di strade e patrimonio comunale in generale e vista la possibilità di integrare ulteriormente la somma con appositi fondi del bilancio comunale, l”Amministrazione Comunale darà opportuno atto di indirizzo alla competente area per l’elaborazione in tempi brevissimi di un progetto per il ripristino e la messa in sicurezza del manto stradale relativamente a quelle strade comunali del capoluogo e delle frazioni e contrade le cui carenti condizioni pregiudicano la transitabilità e la sicurezza degli automobilisti”.
Continuando sottolineano che:”I relativi lavori dovranno partire entro il 15 maggio, ma sarà cura dell’Amministrazione Comunale, nel rispetto dei tempi tecnici richiesti dalle normative vigenti e delle procedure antimafia, accelerare tutti gli iter affinché i lavori vengano avviati prima di tale data.
In concomitanza, visto il nuovo esercizio finanziario e la possibilità di destinare fondi di bilancio alla cura dei beni demaniali, verrà dato altro atto di indirizzo per redigere opportuno progetto per la riqualificazione delle piazze del capoluogo e delle frazioni con l’acquisto di nuovi arredi urbani (panchine, fioriere, cestini gettarifiuti per la differenziata) e d’intrattenimento per i bambini.
Nell’ambito del medesimo atto di indirizzo verrà dato mandato per la sistemazione a norma e riqualificazione degli spartitraffico esistenti sul nostro territorio”. Infine aggiungono che:”È in dirittura d’arrivo il completamento delle procedure del primo step di efficientamento energetico della pubblica illuminazione con la sostituzione di ben 420 punti luce con plafoniere a LED che porterà innanzitutto a un risparmio energetico del 50% sul canone Enel Sole e in secondo luogo a una migliore efficienza in termini di illuminazione. Inoltre è già in cantiere lo studio dell’ampliamento della pubblica illuminazione nelle frazioni e contrade che finalmente permetterà ai cittadini delle zone interessate di godere di un sacrosanto diritto.
5 Gennaio 2019 Caterina Sorbara