Riceviamo e pubblichiamo – MODELLO POLISTENA: IN RITARDO……COME SEMPRE!

Quando il 7 giugno 2022 è stato ufficializzato il calendario scolastico 2022/2023 con Decreto del Presidente della Regione Calabria, il Gruppo Consiliare di Polistena Futura, come ho già scritto alcuni giorni fa, ha presentato al signor sindaco, dott. Michele Tripodi, la richiesta di avviare l’iter per i servizi che riguardavano la scuola proprio per arrivare puntuali all’inizio delle lezioni. Ho scritto in precedenza sulla mensa scolastica il cui ritardo non è giustificabile anche se il sindaco ha tentato di arrampicarsi sugli specchi. Oggi, invece, parliamo dei libri di testo che come ogni anno non sono nello zaino dei piccoli alunni il primo giorno di scuola. Come mai? Basta leggere la determinazione n. 87 del 14.09.2022 (giorno in cui è iniziata la scuola) nella quale si approva e si impegna la spesa per i libri scolastici nonostante la nota delle scuole fosse pervenuta al Comune di Polistena il 04.07.2022 e il 06.07.2022 (PIÙ DI DUE MESI PRIMA). Infatti solo il 23.08.2022 (quasi due mesi dopo la nota delle scuole) la giunta comunale si è ricordata che a settembre sarebbe iniziata la scuola e, con incredibile ritardo, ha stabilito di dare mandato al Responsabile per individuare gli operatori economici per la fornitura dei libri. Sempre il giorno 14.09.2022, giorno di inizio della scuola, ci si ricorda di impegnare la spesa per la stampa delle cedole librarie relative alla fornitura dei libri di testo. Potremmo essere una cittadina normale senza avere disservizi e ritardi se solo avessimo amministratori attenti ai bisogni dei cittadini. Ritardi ed indifferenza generano i disagi che subiscono i piccoli alunni e le loro famiglie. Disagi che si potevano evitare ma evidentemente il signor sindaco, dott. Michele Tripodi, e la giunta comunale hanno altro a cui pensare. Forse sono stati impegnati a scrivere i messaggi whatsapp di richiesta di sostegno al loro partito per le elezioni politiche dimenticandosi dei libri scolastici.
I messaggi elettorali sono arrivati puntuali, i libri scolastici invece NO!

FRANCESCO PISANO
CAPOGRUPPO CONSILIARE “POLISTENA FUTURA”