(Riceviamo e pubblichiamo) MODELLO POLISTENA: DUE MESI SENZA ASSISTENZA AI BAMBINI DISABILI NELLE SCUOLE

Leggiamo sul sito istituzionale del Comune di Polistena che sono stati pubblicati i bandi per l’assistenza ai bambini disabili nelle scuole. Siamo al 14 novembre e qualcuno dovrebbe ricordare al signor Sindaco, dott. Michele Tripodi, che la scuola ha avuto inizio due mesi fa e che proprio dal 14 settembre le famiglie dei bambini con difficoltà affrontano enormi disagi quotidiani ignorati dalla disastrosa Amministrazione comunale di Polistena. Sbandierarlo come una conquista dimostra l’insensibilità di chi, invece, doveva avviare per tempo l’iter per l’affidamento del servizio. Come Gruppo Consiliare abbiamo più volte sollecitato il Sindaco e posto l’attenzione sulla problematica che invece è stata completamente ignorata. Rimaniamo increduli dall’azione politico amministrativa di una maggioranza sempre più staccata dai bisogni quotidiani dei cittadini di Polistena e che vive di annunci sterili. Ci sentiamo continuamente dire dal signor Sindaco, dott. Michele Tripodi, che il Comune di Polistena è un modello e noi vorremmo tanto che fosse così ma la realtà è ben diversa. Vada a parlare, il dott. Michele Tripodi, di Modello Polistena alle famiglie che fanno salti mortali da due mesi perché ancora non sono partiti questi servizi nelle scuole e che sopportano tutto il peso di questa situazione. In Consiglio Comunale, questa AMMINISTRAZIONE DISASTROSA ci fa discutere di Cuba mentre tra la nostra gente c’è chi in questo momento si trova in difficoltà enormi. Vorremmo dedicare il tempo a problemi su cui poter incidere positivamente e su cui poter dare risposte ai polistenesi invece di parlare di altro.
CON GLI SLOGAN NON SI RISOLVONO I PROBLEMI!

FRANCESCO PISANO
CAPOGRUPPO CONSILIARE “POLISTENA FUTURA”