REGGIO C. -riunito qualche giorno fa nei locali della sede provinciale. Presenti tra gli altri, il coordinatore provinciale Renato Bellofiore,

Il Coordinamento Provinciale di Reggio Calabria del Movimento Fare, si è riunito qualche giorno fa nei locali della sede provinciale.
Presenti tra gli altri, il coordinatore provinciale Renato Bellofiore, i coordinatori della Città Metropolitana di Reggio Calabria e il vice coordinatore provinciale Lillo Zappia, di Gioia Tauro Salvatore Nardi, di Palmi Saverio Fiumara, di Polistena Carmela Grimaldi, nonché tutti gli altri membri del coordinamento come i coordinatori di Molochio Bruna Morabito e di Santa Cristina d’Aspromonte Ciccio Tallarida.
Su proposta del direttivo provinciale, si è deciso ha deciso di appoggiare Noi con l’Italia+Udc, alle prossime elezioni del 4 marzo.
I vari interventi hanno messo in luce il ruolo responsabile, propositivo e collaborativo di Fare! all’interno della nuova lista nazionale “Noi con l’Italia+Udc” che sostiene il centro destra.
Renato Bellofiore ha chiesto di “puntare ora più che mai al senso di responsabilità politica che ci appartiene e alla compattezza del Movimento per superare il tre per cento e far eleggere il segretario nazionale di Fare! Flavio Tosi, candidato capolista in Veneto al proporzionale, e gli altri alleati candidati con la lista Noi con l’Italia – Udc presenti sul territorio reggino”.
Continuando Bellofiore ha detto:”Anche per il Movimento Fare! se Noi con l’Italia+Udc riuscirà a superare il tre per cento, sarà un successo e avremo eletto in Parlamento il segretario nazionale e durante la prossima legislatura, dato che è pressoché scontato che sarà il centrodestra la prima coalizione del Paese, se supereremo il 40-41 per cento totale, le nostre battaglie come quella per la sburocratizzazione della pubblica amministrazione, per l’inserimento in Costituzione di un tetto massimo alla tassazione e quella per la certezza della pena e per il suo inasprimento nei confronti dei delinquenti, potranno essere portate avanti con maggior forza”.
A seguire Lillo Zappia ha detto: “Mancano pochi giorni alle elezioni e per superare la soglia del tre per cento e quindi per avere nuovamente nostri rappresentanti in Parlamento, è necessario che chi come noi si è sempre rimboccato le maniche e ha sostenuto le nostre battaglie continui a farlo”.
Infine Salvatore Nardi ha sottolineato:”Pur se a Roma durante la compilazione delle liste le cose non sono andate certo come volevamo perché, per il valore dei nostri esponenti presenti sul territorio e per la serietà e operatività che abbiamo sempre dimostrato, meritavamo maggior attenzione, il Movimento Fare! adesso deve solo essere unito e votare insieme il 4 marzo per migliorare le cose anche nella nostra splendida provincia di Reggio Calabria”.
L’assemblea ha chiuso chiedendo a tutto il Movimento Fare! di votare i candidati di Noi con l’Italia+Udc presenti in lista a Reggio Calabria e Provincia sbarrando quel simbolo il prossimo 4 marzo per continuare a crescere politicamente e dare noi risposte concrete al territorio ed ai cittadini.
Caterina Sorbara