Primo sì della Regione Calabria al Concorso internazionale dei Madonnari – Città di Taurianova quale evento a carattere regionale

Questa mattina, presso l’aula commissioni del Consiglio regionale della Calabria, la Terza Commissione – Sanità, attività sociali, culturali e formative della Regione Calabria ha approvato all’unanimità la proposta di legge “Riconoscimento del concorso Internazionale dei Madonnari “Città di Taurianova” presentata dal consigliere regionale Giovanni Arruzzolo.

Il testo finale, approvato dalla Terza Commissione, presieduta dal consigliere Michele Comito, è stato anche oggetto di verifiche e di studio da parte dell’amministrazione comunale presente questa mattina con il vice sindaco Nino Caridi e l’assessore alla Cultura Maria Fedele.

“La proposta di legge intende promuovere il “Concorso internazionale dei Madonnari – Città di Taurianova”, riconoscendo lo stesso quale evento a carattere regionale – ha spiegato il consigliere regionale Arruzzolo ricordando che già – recentemente il Concorso ha ottenuto, da parte della Regione Calabria, il riconoscimento e l’inserimento tra gli “Interventi per la valorizzazione del sistema dei beni culturali e per la qualificazione e il rafforzamento dell’attuale offerta culturale presente in Calabria, annualità evento storicizzato di rilievo regionale”, giusto D.D. Regione CALABRIA, n. 7801 del 24 luglio 2020 (a valere sul P.A.C. 2014/2020 Ob. Sp. 6.7.1, Azione 1)”.

Soddisfatto il presidente dell’Associazione Amici del Palco Giacomo Carioti che ha illustrato alla Commissione la storia e le attività dell’Associazione, ma soprattutto quanto il Concorso negli anni sia cresciuto sempre più, anche come espressione delle “radici cristiane” e della “devozione mariana”, fortemente presenti a Taurianova e nel territorio calabrese, portando un’affluenza di migliaia di visitatori, attratti dal fascino di un’arte povera che affonda le sue radici nella cultura del cattolicesimo popolare.