Premi Rhegium Julii, l’Assessora Irene Calabrò: “Una ricchezza per il nostro territorio. Fieri di poter sostenere questa realtà virtuosa”

L’Assessora reggina ha preso parte alla cerimonia di conferimento della 54° edizione del Premio letterario inedito andato in scena, nei giorni scorsi, al circolo del tennis “Rocco Polimeni”.

L’assessora comunale alla Cultura, Irene Calabrò, si è detta «orgogliosa e particolarmente felice» dell’aver potuto prendere parte alla 54° edizione del Premio letterario inedito Rhegium Juliii, andato in scena, nei giorni scorsi, al circolo del tennis “Rocco Polimeni”.«L’evento – ha affermato – non ha tradito le attese, confermando l’alto valore e la qualità delle opere proposte e selezionate. Allo stesso modo, di indiscutibile caratura è stata la selezione dei giurati, chiamati ad un compito tutt’altro che semplice di fronte agli inediti di poesia, silloge e racconto giunti da tutta Italia». «Un plauso – ha continuato la delegata di Palazzo San Giorgio – va sicuramente fatto al presidente del Rhegium Julii, Pino Bova, ed a tutti i soci di un’associazione storica che può contare sul supporto delle istituzioni per un’attività improntata alla diffusione della lettura e della scrittura quali elementi di crescita sociale e di cooperazione con tantissime associazioni culturali del territorio». «La lettura e la scrittura – ha aggiunto l’assessora Calabrò – sono una risorsa strategica per il benessere non solo individuale, ma soprattutto della collettività. E proprio questa è l’esperienza che ci ha trasferito, in questi anni, l’intera compagine del Rhegium Julii che può contare sul supporto fattivo del Comune ed anche della Città metropolitana. Siamo fieri, quindi, di stare al fianco di chi lavora per la crescita del territorio per lasciare qualcosa di buono alle ragazze ed ai ragazzi della nostra amata Reggio».