Polizia di Stato: arrestato un cittadino ghanese, dimorante nella tendopoli di San Ferdinando, per il tentato omicidio di un suo connazionale.

Nei giorni scorsi, personale dell’Ufficio Controllo del Territorio del Commissariato di P.S. di Gioia Tauro ha arrestato un cittadino di nazionalità ghanese per il tentato omicidio in danno di un suo connazionale.
Nei fatti, durante il servizio di vigilanza svolto presso la tendopoli ministeriale ubicata nella II Zona Industriale del Comune di San Ferdinando, gli Agenti della Polizia di Stato hanno udito forti urla e tumulti provenienti da una tenda della struttura.
Raggiunto il luogo, il personale del Commissariato ha notato la presenza di un uomo accasciato a terra, privo di sensi e ricoperto di sangue, successivamente identificato e risultato essere cittadino ghanese.
È stato pertanto richiesto l’intervento del personale medico del 118 che immediatamente ha raggiunto la tendopoli ed ha prestato le cure necessarie alla vittima che, non in pericolo di vita, è stata tenuta in osservazione in una idonea struttura sanitaria.
L’attività di polizia giudiziaria svolta dagli Agenti della Polizia di Stato di Gioia Tauro ha consentito di individuare l’autore del gesto criminoso, un uomo anch’esso di nazionalità ghanese, nonchè l’arma impropria utilizzata dal predetto per tentare di compiere il delitto.
Nel corso delle attività espletate, una persona ha fornito utili elementi per completare la ricostruzione di quanto accaduto.
Il cittadino ghanese è stato tratto in arresto per il reato di tentato omicidio ed è stato associato alla Casa Circondariale di Palmi.

Reggio Calabria, 25 dicembre 2022