Occupazione, Calabria Maglia Nera. Miceli (M5S): non perdere il treno del Recovery Fund

Dopo anni di programmazioni mancate o sbagliate ora è il momento di incidere nelle scelte della Regione.

Domenico Miceli

Rende (Cs) – Di seguito le dichiarazioni di Domenico Miceli, candidato capolista nella Circoscrizione Nord del Movimento 5 Stelle per il rinnovo del Consiglio regionale della Calabria, presidente Amalia Bruni.

“Calabria maglia nera in Europa per l’occupazione. I dati che emergono dal Regional Yearbook 2021, l’annuario Eurostat sulle regioni europee, vedono le regioni del Sud Italia arrancare in tema di occupazione, in particolare quella giovanile. A fare precipitare la situazione sicuramente l’avvento della pandemia.
Ma certamente la Calabria non partiva da una situazione rosea, già prima del Covid il lavoro qui era una chimera nonostante dall’Europa siano arrivati milioni di euro perché le Regioni a convergenza potessero attivare percorsi virtuosi per le politiche attive. Qui è prevalsa la logica dei tirocini come mancette elettorali e per rimpinguare le solite clientele o erogazione di fondi a pioggia ad aziende fantasma.
Fra gli obiettivi del Recovery Fund vi sono gli investimenti per favorire il lavoro femminile e l’occupazione giovanile. Per donne e giovani ci saranno quindi nei bandi di gara specifiche clausole dirette a “condizionare l’esecuzione dei progetti” alla loro assunzione. La Regione avrà un ruolo di primo piano per l’emanazione dei bandi ecco perché come Movimento 5 Stelle non possiamo solo monitorare o denunciare ex post, ma dobbiamo incidere profondamente nelle decisioni politiche”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


*Riprova