Nota stampa Comune di Gioia Tauro

In occasione del 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, l’Amministrazione Comunale di Gioia Tauro promuove diversi eventi dedicati al contrasto alla violenza di genere.
Giovedì 24 novembre 2022, alle ore 10.00, nei locali “Le Cisterne”, sede della biblioteca comunale, avrà luogo un incontro sul tema “Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne” nel corso della quale la Polizia di Stato incontrerà i ragazzi degli istituti comprensivi “F. Pentimalli” e “Paolo VI – Campanella”.
Dopo i saluti del vice sindaco della città di Gioia Tauro, Carmen Moliterno, interverranno al dibattito il vice ispettore Antonio Grosso, l’agente Claudia Di Somma, il dott. Luciano Rindone, la presidente del Comitato Croce Rossa di Gioia Tauro Maria Giovanna Ursida e la psicologa Paola Cammareri.
Venerdì 25 novembre lo stesso tema verrà trattato dall’Arma dei Carabinieri, alle ore 9.00 nei locali dell’auditorium dell’Istituto d’Istruzione Superiore “F. Severi”.
Parteciperanno all’iniziativa il capitano Andrea Barbieri, il dirigente scolastico dell’Istituto “F. Severi” , Fortunato Praticò, la presidente del Club Soroptmist di Palmi Maria Teresa Santoro, il prof. Vincenzo Chindamo e la giovane figlia della vittima innocente della ndrangheta Maria Chindamo.
Per il Soroptimst di Palmi, che promuove la campagna “Read the signs”, l’intervento sarà curato dalle socie Mimma e Francesca Sprizzi e da Concetta Grillo, giudice onorario sez. penale Tribunale di Reggio Calabria criminologa, che presenterà il documentario dal titolo “La tratta delle donne nigeriane.”
Il programma di iniziative elaborato per sensibilizzare la cittadinanza sul tema tristemente attuale della violenza contro le donne si concluderà venerdì sera, con una fiaccolata che partirà alle 18.45 dalla scalinata di Palazzo Baldari e alla quale hanno formalmente aderito le scuole della città, le associazioni, i volontari del servizio civile. La fiaccolata attraverserà le principali vie del centro per concludersi in Piazza Duomo.
“La grande partecipazione ed il coinvolgimento delle istituzioni e della società civile su un tema così delicato è motivo di grande soddisfazione – dichiara il vice sindaco Carmen Moliterno – perché è proprio attraverso la discussione ed il confronto su argomenti così delicati che la Giornata viene celebrata nel senso più pieno. Con l’occasione invito tutti i cittadini a partecipare alla fiaccolata, a testimonianza della volontà di costruire tutti insieme un modello di società che rifiuta odio e violenze.”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


*Riprova