NICOTERA – – Un 36enne,  di Rosarno, è stato arrestato e posto ai domiciliari

CRONACA

carabinieri

– Un 36enne,  di Rosarno, è stato arrestato e posto ai domiciliari dai carabinieri di Nicotera e Nicotera Marina, insieme alla polizia locale, con l’accusa di incendio boschivo e denunciato per il porto abusivo di armi bianche. Nel corso di un servizio di controllo contro gli incendi, i militari hanno notato al bordo della strada che delimita la pineta di Nicotera Marina, un giovane accovacciato a fianco alla propria auto.
    Avvicinatisi per chiedere cosa facesse, l’uomo si è alzato di scatto tentando di fuggire con l’autovettura, ma è stato immediatamente fermato. Proprio in quel momento, una fiammata si è alzata dal luogo dove l’uomo era stato visto armeggiare.
    Spento il rogo, i carabinieri hanno identificato l’uomo trovandolo in possesso di 5 accendini, una bomboletta di gas e tre coltellini.

-

14 Agosto 2018