Nella gara di Roggiano, la CorriCastrovillari conferma le sue qualità organizzative

Si è conclusa con un trionfo organizzativo e partecipativo la II edizione della CorriRoggiano, la gara podistica svoltasi ieri in quel di Roggiano Gravina (CS) e che ha visto la CorriCastrovillari portare a casa consensi e plausi per una pianificazione impeccabile.
La società del presidente Gianfranco Milanese ha partecipato con ben 24 atleti, tra cui Antonio Perrone, roggianese doc e organizzatore della manifestazione, insieme alla Pro Loco “Luigi Lucchetta” di Roggiano. A tagliare il traguardo della quinta tappa del Campionato Regionale Master di Corsa su Strada è stato (per gli uomini) Alberto Giungato della Cosenza K42 con 33’59’’, secondo posto per Domenico Tucci (Libertas Atl. Lamezia) e terzo Antonino Maggisano (Libertas Atl. Lamezia). Per le donne, primo posto per Francesca Paone della S.S. Fiamma Atl. Catanzaro (39’39’’), seconda Faustina Bianco (ASD Dojo Judo Running) e terza Stefania De Napoli (Cosenza K42).
I vincitori hanno alzato al cielo la coppa donata dall’Associazione ARCO – Francesco Provenzano. Sesto posto per il capitano della CorriCastrovillari, Michele Spingola che ha vinto la categoria SM45 con un tempo di 36’39’’; insieme a Janet Luis De Jesus (SF) e Raffaele Lagani (SM65).
Ottime anche le prestazioni degli altri corridori che hanno affrontato il percorso di 9 km con il solito brio, attraversando la città e toccando i suoi punti più caratteristici e ricevendo la splendida medaglia in terracotta realizzata dal Maestro Maurizio Russo. «La CorriRoggiano ha dimostrato una volta di più che l’organizzazione efficiente è una delle qualità della CorriCastrovillari» ha commentato entusiasta Milanese, a riprova di un gruppo coeso animato da determinazione e passione.
«Una manifestazione stupenda, una bella partecipazione con runners provenienti da tutta la Calabria e dalla Puglia. La raccolta fondi per “Smile in Action” – Sorriso in Movimento – è stata un successo – ha dichiarato Perrone, felice e soddisfatto della riuscita dell’evento -. Abbiamo voluto fortemente aderire al progetto dell’amico e grandissimo professionista Gianni Cinelli (che sarà tra i protagonisti della nuova stagione di “Zelig”, a novembre, su Canale 5) perché convinti che lo sport sia soprattutto solidarietà. Nel corso del seminario svoltosi sabato, insieme alla moglie Laura, Gianni ci ha insegnato a ridere e sorridere, abbiamo trascorso ore di serenità».
Lo start è stato affidato ai ragazzi dell’Associazione “Oltre le Barriere” che si occupa di ragazzi diversamente abili e che, insieme a Gianni e Laura, hanno simbolicamente tagliato il traguardo di un’edizione ampiamente partecipata.
«Ho messo il cuore in questa manifestazione – ha proseguito Perrone – ed ho chiesto agli atleti di vivere non solo la giornata sportiva, ma anche quella umana, prendendo parte alla raccolta fondi in favore di “Annapoorna Breakfast” per donare una colazione ai bambini indiani, ricordandoci di tutti coloro i quali non possono vivere la nostra quotidianità che per noi è diventata quasi una routine, non dando il giusto valore ai vantaggi di cui disponiamo, mentre per alcuni questi agi sono solo dei sogni. Impariamo a vivere aprendo i nostri orizzonti, ampliando la nostra visuale e alzando la testa a cielo, ringraziando per ciò che abbiamo, che è tanto».
Inoltre, Perrone ha colto l’occasione per ringraziare tutta la sua famiglia, Gianni Cinelli e Laura, gli amici e gli sponsor che hanno contribuito alla realizzazione della CorriRoggiano: «Ringrazio Giulio Raddi, Luigi Borrelli e l’artista Domenico Grosso che ha omaggiato Cinelli con una sua opera d’arte realizzata per l’occasione. E un grande grazie va agli sponsor: Caffè Guglielmo, Gruppo Aversente, Milanese S.r.l., Analiticals Ambiente di Vittorio Colosimo, Associazione Ri-uniti Calabria Oncologia (ARCO), Caseificio F.lli Serra di San Marco Argentano, Studio dentistico della dott.ssa Maria Antonella Pagliaro, Comune di Roggiano Gravina e Fidal».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


*Riprova