Mercoledi 25 gennaio a Palazzo San Giorgio la Consulta comunale Politiche Sociali incontra il Garante regionale della salute

L’incontro sarà introdotto dalla Presidente Marisa Cagliostro. Presenti i massimi rappresentanti del Comune e della Città Metropolitana. Relaziona la Garante regionale Anna Maria Stanganelli

La Consulta Politiche Sociali del Comune di Reggio Calabria incontra il Garante della Salute della Regione Calabria. Mercoledì 25 gennaio, a partire dalle 9.30, nella Sala dei Lampadari Italo Falcomatà di Palazzo San Giorgio, l’incontro tra le istituzioni cittadine ed il Garante regionale.

“L’incontro – si legge in una nota della Consulta – raccoglie la grande disponibilità e attivismo della Garante, di recente nomina, ad ascoltare associazioni, club service, cittadini, amministratori, professionisti del settore sulle tante problematiche aperte, consentendo quanto più possibile un dialogo diretto e concreto per avviare a soluzione quanto sino ad oggi è rimasto inevaso, anche rispetto ad altre regioni, in campo del diritto alla cura sancito dalla nostra Costituzione”.

Tra le priorità esaminate nell’incontro è il riconoscimento di alcune patologie croniche invalidanti per andare incontro ai disagi e alle difficoltà di numerosi pazienti. Tra queste la Fibromialgia, motivo del primo incontro della Consulta con la Garante insieme alla Presidente della Associazione Reggina Fibromialgia, Iolanda Votano, che tanto si è spesa negli ultimi anni per ottenere per questa patologia l’inserimento nei LEA della Regione Calabria.

Al tavolo di confronto, prenderanno parte la Presidente della Consulta comunale Politiche Sociali Marisa Cagliostro, cui è affidata l’introduzione dell’incontro. Interverranno i sindaci facenti funzioni del Comune di Reggio Calabria, Paolo Brunetti, e della Città Metropolitana Carmelo Versace, il Garante comunale della Salute, Giuseppe Ferreri, ed i rappresentanti di Associazioni e Club Services interessati al settore. Relazionerà la Garante della Salute della Regione Calabria Anna Maria Stanganelli.