Maria Sukhopalova e Bohdan Chyrchyk pronti per il Campionato Europeo XCC

Anadia (PT) – Oggi giovedì 30 giugno, ad Anadia in Portogallo, cominceranno i Campionati Europei di Mountain Bike (XCO-XCC-XCE-XCR) che proseguiranno fino a domenica 3 luglio.
Uno degli appuntamenti più importanti e decisivi della stagione, in particolare per le categorie Juniores e Under 23.
Gli Juniors ucraini della Carbonhubo sono già pronti e non vedono l’ora di essere presenti allo start: Maria Sukhopalova alle ore 11.30 mentre Bohdan Chyrchyk alle ore 13.30.
«Avere due campioni come Mykhaylo Batsutsa (oggi tecnico), argento al Campionato Europeo XCO 2008, battuto solo da Peter Sagan e come Maria rappresenta un grosso stimolo per i nostri ragazzi – afferma Patron Novaglio – lo scorso fine settimana sono stati sullo stesso campo gara degli esordienti a La Thuile dove abbiamo raggiunto importanti traguardi. Siamo emozionati per Anadia: il primo grande obiettivo della stagione».

Reduce da elogi e da riscontri strepitosi ottenuti con grinta e passione ai Campionati Italiani XCE a La Thuile la Carbonhubo non può che non essere soddisfatta dei risultati degli atleti, dai più piccini ai master, un lavoro eccelso quello svolto da tutti i tecnici, i risultati parlano chiaro e forte, nel Bike Ranch 2.0 e in casa Novaglio si migliora (anche in fretta), con costanza e divertendosi.
Lo scorso weekend nella tappa conclusiva degli Internazionali d’Italia Series, dipinto dalle vette valdostane con il Massiccio del Monte Bianco e il ghiacciaio del Rutor, a La Thuile, Enrico Balliana dell’Arkitano Carbonhubo CMQ ha conquistato la medaglia d’argento negli esordienti, dopo aver vinto brillantemente il Campionato Regionale XC Cannedu la settimana prima, mentre Maria Chiara Signorelli ha chiuso la finale, un po’ delusa, in quarta posizione.
Il tracciato della Thuile, molto tecnico e selettivo, prevedeva uno sviluppo su un anello di circa 4.220 metri con un dislivello complessivo di 170 m e una quota massima di 1.546 metri.
Maria Sukhopalova, nella seconda giornata, ha lottato per la vittoria fino all’ultimo secondo per poi conquistare l’argento. Nella terza e ultima giornata un bronzo importante per l’esordiente Roberto Pinna, che lo porta ad essere uno dei migliori nella sua categoria nella disciplina eliminator.
Nella prova internazionale XC, la esordiente agguerrita Maria Chiara Signorelli vince e convince, portando a casa un oro degno di una vera campionessa lasciando a ben 3’05” la seconda classificata, un successo più che meritato per una delle gemme di casa Novaglio.
Successi tutti degni di nota che danno conferma ai risultati ottenuti alla prima edizione del Campionato Italiano XCC a Courmayeur dove Maria Chiara Signorelli ha fatto registrare un ottimo quinto posto, vincendo subito dopo in Coppa Italia, battendo finalmente per la prima volta la veneta Righetto.
Ma le vittorie non finiscono qui, in parallelo i giovanissimi erano impegnati nella Junior Bike 1° Future Contest Giovanissimi a Borno (B). Un successone per la Carbonhubo con l’oro di Filippo Tanghetti (G1), Sara Pinna (G3) Marta Bodini (G5) mentre Mattia Acanfora (G6) sale sul terzo gradino del podio, mantenendo un costante ritmo in gara, una determinazione dimostrata già a Nembro (BG) dove salì sul podio vincente la scorsa domenica.