L’ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE “EINAUDI – ALVARO” DI PALMI ADERISCE AL PROGETTO “IMMAGINARE IL FUTURO” PROPOSTO DAL ROTARY CLUB DI PALMI.

Giovedì 1° dicembre 2022 presso l’aula magna dell’I.I.S. “Einaudi – Alvaro” di Palmi, su iniziativa dell’Istituto Tecnico Economico indirizzo Marketing-Amministrazione-Finanza e Turismo, si è svolto l’incontro con il Rotary Club di Palmi il quale ha proposto agli studenti il concorso di idee “Immaginare il Futuro”.
All’evento hanno partecipato gruppi di studenti e di docenti di tutti i plessi della scuola. Presenti gli inviati di RAI 3, RTV e il videoamatore dr. Enzo Barone.
Il concorso promosso dal Rotary palmese, in collaborazione con il Rotary Club di Gioia Tauro e Polistena, con il Rotaract e l’Interact di Palmi e patrocinato dall’ ADSP (Autorità di Sistema Portuale dei Mari Tirreno Meridionale e Ionio) e dalla Camera di Commercio di Reggio Calabria, ha l’obiettivo di prospettare alle nuove generazioni l’opportunità di fare impresa in Calabria e focalizzare l’attenzione degli studenti sulle potenzialità del territorio della Piana in sinergia con la realtà del Porto di Gioia Tauro, volano dell’economia locale.
Per la realizzazione del progetto il Rotary, tra le varie eccellenze imprenditoriali del territorio che stanno aderendo all’iniziativa, per l’occasione ha coinvolto gli amministratori delle società Terme di Galatro S.r.l. e M.C.M. Group S.r.l. di Cittanova.
In apertura dei lavori la presidente del Rotary Club di Palmi avv. Maria Stella Morabito ha illustrato il regolamento del Concorso finalizzato a stimolare la creatività dei ragazzi e a favorire un’interazione con le aziende locali. Ha sottolineato l’importanza di fare impresa nella Piana sollecitando le potenzialità creative degli studenti ed esortandoli a presentare proposte di idee che immaginano possano trasformarsi in business innovativi. Ha inoltre informato i ragazzi sui numerosi incentivi posti in essere dalla Comunità Economica Europea che propone agevolazioni rivolte ai giovani che intendono sviluppare iniziative imprenditoriali al Sud (la misura “Resto al Sud”, gestista da Invitalia Agenzia nazionale per lo sviluppo di impresa, ne è un esempio).
Successivamente ai saluti del dirigente scolastico dr. Domenico Pirrotta e della rappresentante del Rotary Club di Gioia Tauro avv. Manuela Strangio, è intervenuto in qualità di presidente dell’Autorità di Sistema Portuale dei Mari Tirreno Meridionale e Ionio l’ammiraglio Andrea Agostinelli il quale ha parlato della crescita e delle prospettive dei porti calabresi, soffermandosi in particolare sul porto di Gioia Tauro che oggi rappresenta la più importante industria calabrese e uno dei punti centrali di traino dello sviluppo della Calabria.
L’ammiraglio, mediante il dialogo attivo con gli studenti, ha voluto far conoscere loro in maniera approfondita la realtà portuale che è in forte crescita ma che deve proiettarsi anche verso lo sviluppo del retroporto e la creazione di nuovi posti di lavoro. Ha evidenziato come l’avvio di imprese che lavorino in sinergia con le attività portuali possa far diventare il porto volano economico dell’intera regione.
Ha poi relazionato il dr. Domenico Lione, amministratore unico delle Terme di Galatro s.r.l., che ha evidenziato come il rilancio delle Terme storiche calabresi potrà contribuire ad elevare la complessiva offerta di turismo del benessere in Calabria e il rafforzamento di una nuova reputazione della regione in Italia. Il centro termale sarà aperto a partire dalla prossima primavera con numerosi servizi innovativi a supporto dell’attività alberghiera già in essere, puntando su un turismo vocato al benessere a tutto tondo.
L’incontro si è concluso con l’intervento dell’ing. Domenico Morano, amministratore della M.C.M. S.r.l., una realtà imprenditoriale narrata dall’imprenditore che vent’anni fa ha scelto di lasciare il ricco nord per fare ritorno con la propria famiglia a Cittanova, dove ha portato la sua azienda a livelli altissimi.
L’evento e il dialogo con gli imprenditori hanno rappresentato per gli studenti un arricchimento e un sollecito a IMMAGINARE attraverso lavori di gruppo le loro proposte progettuali, partecipando al Bando che offre incentivi interessanti ai vincitori.
“Un’iniziativa importante, quella dei Rotary, per la crescita culturale e sociale degli studenti e per comprendere come possono spendere i loro talenti nel mondo del lavoro. È fondamentale trasmettere ai ragazzi oltre alle conoscenze anche la fiducia che c’è un futuro lavorativo in Calabria e che tutte le Istituzioni, pur consapevoli delle enormi difficoltà, stanno lavorando verso quest’obiettivo comune”, ha affermato il dirigente il quale ha ringraziato i relatori e il Rotary che continua a creare sinergie e fare rete attivandosi per promuovere cambiamenti positivi e duraturi nelle comunità in cui opera.