L’amministrazione comunale di Gioia Tauro ha voluto fortemente questa fiaccolata unitamente ai parroci le Forze dell’ordine ,Croce Rossa Comitato di Goia Tauro tutte le associazioni,la società civile.

Grande partecipazione alla fiaccolata in memoria delle donne vittime di violenza e femminicidio, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.
La fiaccolata partita da palazzo Sant’Ippolito ha percorso alcune vie del centro cittadino concludendosi a piazza Duomo.
“Tutti quanti – dichiara Carmen Moliterno ass e vice sindaco di Gioia Tauro vorremmo che questa “ricorrenza” non esistesse, naturalmente perché vorremmo che non esistesse questa piaga all’interno della nostra società. Eppure, se ogni anno ci ritroviamo a dover riflettere sul tema della violenza nei confronti delle donne è perché i dati ci comunicano che il problema è strutturale. L’amministrazione attenta al tema, organizzando ogni anno (e anche oltre la delle manifestazioni di sensibilizzazione, con locandine, rappresentazioni incontri con gli studenti delle scuole .
Quest’anno, liberi dall’emergenza sanitaria, abbiamo pensato di fare la Fiaccolata silenziosa ,con la lettura di tanti
..tanti nomi di donne ,madri vittime di femminicidio , qualcosa di simbolicamente forte che smuovesse le coscienze dell’intera cittadinanza”