Laboratori didattici e percorsi scientifici: da domani a Reggio Calabria al via la Cosmos eXperience

Cosmos eXperience sarà a disposizione del pubblico e delle scuole al Castello Aragonese, Palazzo Alvaro, Palazzo della cultura Crupi, Piazza Italia dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 15 alle 18 dal 29 settembre al 1 ottobre. Gli stand di Piazza Italia resteranno aperti anche la mattina di domenica 2 ottobre. Si inaugureranno il 29 settembre le attività di Cosmos eXperience previste a Reggio Calabria, nell’ambito del Festival Cosmos 2022. La Città metropolitana di Reggio Calabria, grazie alla collaborazione del Comune di Reggio che ha messo a disposizione spazi suggestivi della città, mette in campo l’esperienza e la divulgazione scientifica, attraverso laboratori aperti e percorsi scientifici, oltre a stand istituzionali che vedranno la presenza dell’Arma del Carabinieri, dell’Aeronautica Militare e della Guardia Costiera. Le iniziative, realizzate con la partecipazione diretta e concreta dei tanti partner istituzionali del Festival Cosmos, che hanno permesso di garantire un’offerta varia e qualificata, sono state curate da Onofrio Maragò in rappresentanza del CNR-IPCF, in collaborazione con M.A. Iati’ (CNR-IPCF), R.Barberi (UniCAL), C. Morabito (UniRC), R.Saija (UniME), P. Riccardi (INFN), A. Misiano ( Planetario Pitagora) e i loro staff, per avvicinare e rendere accessibile la scienza. “Le attività di Cosmos eXperience – raccontano Maragò e Iatì -, tramite laboratori didattici, stand espositivi ed osservazioni del cielo, offriranno a tutti la possibilità di avvicinarsi alla scienza in modo divertente e diretto. Le sale del castello Aragonese, di Palazzo Alvaro e del Palazzo della Cultura si trasformeranno in laboratori aperti dove i visitatori potranno improvvisarsi scienziati per un giorno”. La scienza è un metodo il cui fulcro è l’esperienza. L’idea che ispira Cosmos eXperience è quella di fornire uno strumento per imparare giocando. Luoghi simbolo della nostra città offriranno splendide cornici per sviluppare percorsi scientifici e laboratori didattici che, con un approccio interattivo, illustreranno diverse tematiche, dal nano-mondo agli spazi interstellari, dalle simulazioni con supercomputer a laser e ottica, raggi X, telecomunicazioni, intelligenza artificiale, celle solari, fisica nucleare, fino alla scienza che sposa l’arte. Gli stand espositivi in Piazza Italia offriranno spunti istruttivi e divertenti che sapranno catturare la curiosità dei passanti. Un connubio tra scienza e bellezza che speriamo possa raggiungere il maggior numero di persone. Le varie attività saranno curate da ricercatori e studenti dell’Istituto per i Processi Chimico-Fisici del CNR, dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, del Dipartimento di Fisica dell’Università della Calabria, del Gruppo Collegato INFN di Cosenza e dell’Università di Messina, dallo staff del Planetario “Pythagoras” e dall’associazione “EPS Young Minds & Optica Student Chapter Messina”. Gli stand espositivi vedranno inoltre il contributo di Aeronautica Militare, Carabinieri e Guardia Costiera. A sottolineare la particolare attenzione rivolta al mondo della scuola – concludono Maragò e Iatì – i laboratori di mattina saranno riservati alle visite organizzate dalle scuole. Nel pomeriggio porte aperte a tutta la cittadinanza, che speriamo risponda con entusiasmo a questo invito senza limiti di età”. Cosmos eXperience sarà a disposizione del pubblico e delle scuole al Castello Aragonese, Palazzo Alvaro, Palazzo della cultura Crupi, Piazza Italia dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 15 alle 18 dal 29 settembre al 1 ottobre. Gli stand di Piazza Italia resteranno aperti anche la mattina di domenica 2 ottobre.