La scienza ai caffè letterari con l’astrofisico Amedeo Balbi

La serata dedicata alla scienza dei Caffè letterari 2022 vedrà come protagonista l’astrofisico, saggista e divulgatore scientifico Amedeo Balbi, autore del volume Inseguendo un raggio di luce. Alla scoperta della teoria della relatività, edito da Rizzoli.
Amedeo Balbi è dottore di ricerca in Astronomia e professore associato presso l’università di Roma Tor Vergata. Si occupa principalmente di Cosmologia, in particolare dello studio della radiazione cosmica di fondo, della fisica dell’universo primordiale e del problema della materia e dell’energia oscura. Collabora all’esperimento MAXIMA che ha consentito di confermare come l’universo abbia una curvatura che su grande scala è davvero trascurabile.
Ha pubblicato Il buio oltre le stelle. L’esplorazione dei lati oscuri dell’universo (2011), Cosmicomic. Gli uomini che scoprirono il big bang (2013), Cercatori di meraviglie. Storie di grandi scienziati curiosi del mondo (2014), Dove sono tutti quanti? Una viaggio tra stelle e pianeti alla ricerca della vita (2016), L’ultimo orizzonte: Cosa sappiamo dell’universo ( 2019) ed il libro della serata pubblicato appena qualche anno fa per i tipi della Rizzoli.
L’ospite è divulgatore scientifico presso alcuni quotidiani nazionali come La stampa, la Repubblica, il Fatto quotidiano, la RAI. Ha avuto numerosi riconoscimenti nazionali ed internazionali tra cui il Premio Asimov (2021). La serata sarà introdotta dai saluti del presidente del circolo del tennis Ezio Privitera, del Circolo Rhegium Julii Pino Bova, del Rotary Club Reggio Calabria Simonetta Neri, seguiranno gl’interventi di alcune personalità straordinarie come gli astrofisici Gianfranco Bertone e Marilù Chiofalo, il saggista Alfredo Vadalà, la responsabile del Planetario Pithagoras Angela Misiano.