GIOIA TAURO. DIVERSI I CONTROLLI DEI CARABINIERI: CONTESTATE 26 SANZIONI AMMINISTRATIVE NEL COMPLESSO PER VIOLAZIONI NORMATIVA ANTI-COVID E AL CODICE DELLA STRADA, 1 ARRESTO.

A Gioia Tauro, nei giorni scorsi, i Carabinieri, con il supporto delle unità specializzate del 14° Battaglione Carabinieri “Calabria” di Vibo Valentia, nell’ambito di controlli finalizzati al rispetto delle norme volte al contrasto della diffusione del COVID 19, e della normativa del Codice della Strada, hanno sottoposto a controllo più di 100 soggetti e contestato varie sanzioni amministrative.
In particolare, circa 60 i militari scesi in campo, 90 i veicoli controllati e diverse le perquisizioni eseguite alla ricerca di armi e sostanze stupefacenti.
Nello specifico, 5 sono state le sanzioni per inottemperanze rilevate alle disposizioni anti- COVID 19, per un importo totale di 2.000 euro e 21 le contravvenzioni, invece, – fino a circa 3000 euro nel complesso – riscontrate per inottemperanze in materia di circolazione stradale, tra le più frequenti: l’utilizzo del cellulare alla guida o il mancato uso delle cinture di sicurezza, che hanno determinato per molti, anche la conseguente detrazione di punti dalla patente.
In tale quadro, i militari dell’Arma, hanno altresì segnalato alla Prefettura di Reggio Calabria, 3 ragazzi, sorpresi in possesso di modiche quantità di stupefacente del tipo marijuana.
A Rizziconi, inoltre, i Carabinieri hanno dato esecuzione ad un provvedimento di detenzione domiciliare, nei confronti di un uomo del posto, condannato per guida in stato di ebbrezza.