La CorriCastrovillari conquista 7 titoli regionali cadetti e il tetrathlon e vola ai Campionati italiani

Una due giorni intensa e ricca di soddisfazioni quella che si è tenuta a Reggio Calabria e che ha visto i ragazzi della CorriCastrovillari (con i coordinatori Gaetano D’Elia per il Team Castrovillari e prof.ssa Giovanna Brindisi per il Team Corigliano-Rossano) impegnati nelle gare e trionfare in più specialità, tornando a casa con un bottino ricco. Ben sette titoli regionali Cadetti e la vittoria nel tetrathlon ragazzi.
Anastasia Gattabria vince nel salto in alto e nel giavellotto, Nicola Faruku trionfa nei 2000m, Giulia Santella vince il titolo negli 80 ostacoli, Alessandra Capalbo ha la meglio nel lancio del peso e del disco e Giuseppe Acri nel lungo.
Bellissima ed entusiasmante la vittoria nel tetrathlon categoria ragazzi (peso, 60m, 600 e lungo) per Tommaso Gabriele (Team Corigliano-Rossano).
Gare superbe per PierPaolo De Simone, Matilde Pirillo, Gabriel Miglio, Francesca Basile e Giuseppe Basile alla loro prima gara Fidal.
Un successo dei singoli, ma anche di gruppo com’è nel DNA della CorriCastrovillari guidata dal presidente Gianfranco Milanese. La società si è presentata all’appuntamento reggino come la squadra più numerosa nonostante fosse la più lontana.
Ma non è finita qui. Anastasia Gattabria (salto in alto e giavellotto) e Giuseppe Basile (giavellotto) sono entrati nella rappresentativa Calabria per il Meeting di Isernia e per i Campionati italiani che si terranno a Caorle, in provincia di Venezia.
«Un risultato davvero straordinario che ci riempie di orgoglio – ha dichiarato il presidente Milanese -. Sono felice per Anastasia e Giuseppe che nei contesti nazionali sapranno rappresentare al meglio la Calabria e portare in alto i colori della CorriCastrovillari. Un plauso a tutti i ragazzi che a Reggio Calabria hanno dato prova di grande spirito atletico e di amore per questa straordinaria disciplina e a tutti gli atleti dei vari team (Castrovillari, Corigliano-Rossano, Mirto e Botricello) che si allenano senza sosta».
Un impegno a 360°, viste anche le difficoltà logistiche: «molto spesso si tende a sottovalutare il sacrificio che comporta allenarsi in una terra come la nostra. Gli spostamenti non sono semplici, Reggio Calabria non è dietro l’angolo, ma noi andiamo avanti con determinazione, la stessa che contraddistingue la CorriCastrovillari da oltre dieci anni e che è il motore dietro ogni risultato».