La chiusura della stagione estiva con il Caffè letterario di Santi Trimboli

Il 5 settembre la stagione dei caffè letterari si chiude con il giornalista e scrittore Santi Trimboli.
Trimboli ha cominciato la sua attività giornalistica nel 1973 presso la redazione cosentina del “Corriere del Giorno di Taranto”, per poi proseguirla con la Gazzetta del Sud e con il Giornale di Calabria diretto da Piero Ardenti. Dal 1985 ininterrottamente ha lavorato alla RAI della Calabria ed ha concluso la sua esperienza professionale come Vice Caporedattore.
E’ stato corrispondente de La stampa di Torino e del Corriere dello sport. Eè stato corrispondente del mondo sportivo per le rubriche Tutto il calcio minuto per minuto, Stadio sprint, 90° minuto e la Domenica sportiva..
Dal 2014 è docente di Etica della comunicazione e del sistema dei mass media presso l’Unical. Nel 2016 pubblica per la casa editrice Pellegrini La mia Rai, un libro denuncia sulle distorsioni del servizio pubblico e sulla lottizzazione aziendale.
Ha ottenuto numerosi riconoscimenti come il premio Crotone provincia, il >Pericle d’oro, il Mytos spert e legalità, il Lyons Sila grande e tanti altri.
Nel corso della serata sarà presentato il libro Declino di un’utopia, alle radici di un viaggio nella storia (Mosca- Leningrado ottobre 1989. E’ il focus su una pagina della storia quasi dimenticata con avvenimenti ancora vivi e palpitanti.
La serata sarà condotta dal giornalista Tonino Raffa con la collaborazione di Anna Foti.

Circolo Culturale “Rhegium Julii”