INSEDIAMENTO COMMISSIONI CONSILIARI: LA MUSICA NON CAMBIA!

Dopo le continue sollecitazioni del Gruppo Consiliare di “Polistena Futura”, finalmente nel pomeriggio di ieri sono state insediate due delle quattro commissioni permanenti previste dallo Statuto comunale. Mi dispiace che anche in questa occasione la maggioranza ha dimostrato una totale chiusura politica e di prospettiva. Pur non sperando in una Presidenza concessa alla minoranza, pensavo comunque che la vice Presidenza, per una questione prettamente simbolica, fosse concessa al gruppo di opposizione. La risposta alla mia richiesta è stata, cito testualmente, “ognuno si vota i suoi”. Questa è l’idea di collaborazione della maggioranza che guida il Comune di Polistena. Peccato che non ci sia stata la possibilità di aprire un discorso politico nonostante la presenza del capogruppo di maggioranza e del Presidente del Consiglio comunale (eletto anche Presidente di una Commissione) che evidentemente non hanno autonomia decisionale ma fungono da delegati. Spero che il futuro ci riserverà una proficua collaborazione in seno alle Commissioni e che non siano state insediate solo per un’operazione di facciata. Sono convinto e l’ho ripetuto più volte che le commissioni consiliari potrebbero rappresentare la giusta sede per un confronto di idee su temi concreti ed un dialogo costante per il bene della comunità polistenese. Non sempre il buongiorno si vede dal mattino, le cose possono cambiare durante la “giornata”. Noi ci speriamo, per il bene di Polistena.

FRANCESCO PISANO
CAPOGRUPPO CONSILIARE “POLISTENA FUTURA” Riceviamo e pubblichiamo