Il senatore americano Jhon DiSanto e Maximiliano GranataIl senatore americano Jhon DiSanto: Ho imparato molto dal Consorzio Valle Crati.

Il 27 Luglio 2022, il Presidente del Consorzio Valle Crati Avv. Maximiliano Granata, ha ricevuto in visita istituzionale, nella sede del Consorzio Valle Crati il senatore dello stato della Pennsylvania degli Stati Uniti d’America John Di Santo. Ad accompagnare l’autorevole esponente politico americano c’erano il Componente del Consiglio di Amministrazione del Consorzio Valle Crati Mario Fortino e la Dott.ssa Maria Teresa Di Santo appartenente allo staff del senatore. Nel corso dell’incontro il Presidente del Consorzio Valle Crati ha avuto modo di affrontare alcuni temi legati ad argomenti di stretta attualità primo tra i quali il tema ambientale. Le due autorità politiche hanno, infatti, messo a confronto i sistemi di depurazione e di smaltimento dei rifiuti italiano ed americano rispetto ai luoghi dei quali sono amministratori ed insieme ne hanno analizzato benefici e criticità. Il Presidente Granata ha illustrato al senatore la struttura ed il funzionamento degli impianti gestiti dall’Ente consortile ed il senatore ha formulato al Presidente i suoi complimenti per i finanziamenti ottenuti sul sistema fognario-depurativo e per il lavoro svolto dall’Amministrazione del Consorzio Valle Crati con particolare riferimento all’attuale compagine governativa consortile soprattutto in questo momento di emergenza che sta vivendo il territorio della provincia di Cosenza nell’ambito dello smaltimento finale dei rifiuti solidi urbani. Con lettera pervenuta in data odierna, il senatore della Pennsylvania ringrazia il Presidente del Consorzio Valle Crati Avv. Maximiliano Granata, questo il testo della lettera ” Grazie per aver dedicato del tempo dalle vostre giornate impegnative per incontrare me con i vostri colleghi per discutere le iniziative di riciclo e le misure che la Calabria sta portando avanti. Ho imparato molto e sono rimasto impressionato dai vostri sforzi e spero che la nostra discussione vi abbia fornito alcune informazioni su ciò che stiamo facendo in Pennsylvania. Vi auguro il meglio e spero di poterci incontrare di nuovo quando tornerò in Calabria”.