Il Giorno della Memoria. I Giorni della Storia
La strage nazi-fascista di Rizziconi del 6 settembre 1943

L’Associazione venticinqueaprile A.M.P.A., in sinergia con il Sindaco f.f. della Città Metropolitana, Carmelo Versace, e con il Sindaco f.f. del Comune di Reggio Calabria, Paolo Brunetti, programma, in occasione del Giorno della Memoria, un’iniziativa rivolta ai cittadini, e in particolare alle scuole, per raccontare quel che accadde a Rizziconi il 6 settembre 1943, quando per ore ed ore il centro abitato fu sottoposto al cannoneggiamento da parte delle truppe tedesche in ritirata verso il Nord Italia.
La rappresaglia, perpetrata dall’artiglieria tedesca, determinò la più grave strage avvenuta nel Meridione prima dell’8 settembre 1943, quando ancora l’Italia fascista e la Germania nazista erano alleate.
Le stragi nazi-fasciste avvenute nel Sud Italia, sia prima sia dopo l’armistizio di Cassibile, furono per decenni incredibilmente dimenticate fino a quando l’attività di storici, ricercatori e saggisti, assieme a quella dei Comuni colpiti dalle rappresaglie e di alcune associazioni del territorio, ha restituito memoria delle vittime incolpevoli ed inermi.
La strage di Rizziconi sarà al centro dell’iniziativa promossa per il 27 gennaio 2022, alle ore 16.30, presso la Sala Biblioteca della Città Metropolitana di Reggio Calabria, secondo il programma riportato nella locandina allegata.
Hanno aderito: Amministrazione Comunale di Rizziconi, ANEI (Associazione Nazionale Ex Internati), Associazione Culturale “Alioscia” di Maropati, Lions Club Gioia Tauro – Piana, UDI (Unione Donne Italiane).
Reggio Calabria, 25 Gennaio 2022
venticinqueaprile AMPA
Associazione Meridionale di Partigiani e Antifascisti
Il Comitato Promotore