Giro Italia Ciclocross, Ovindoli comincia i preparativi per la 5^ tappa, valida come apertura del Lazio Cross CX Folcarelli Team

Il Giro d’Italia Ciclocross torna a far visita alla regione Abruzzo, alla quale lo legano indelebili ricordi delle prime pioneristiche edizioni. Tra dieci giorni la pittoresca cittadina di Ovindoli, regina degli sport estivi ed invernali nel cuor d’Italia, ospiterà la Corsa Rosa in una spettacolare tappa organizzata in joint venture tra ASD Romano Scotti, Velo Club Montesilvano Aran Cucine e MTB Ferentino Biker in un circuito totalmente cittadino per portare lo spettacolo del GIC direttamente nell’abitato storico di Ovindoli. La gara, prevista per domenica 13 novembre, oltre ad essere l’appuntamento numero 5 della Corsa Rosa del fango, sarà anche la grande apertura del Lazio Cross Trofeo Romano Scotti Folcarelli Team, al ritorno sulle scene dopo una breve pausa.
Un percorso da ciclocross autentico quello disegnato da Fausto Scotti, direttore di organizzazione del GIC e dell’ASD Romano Scotti. A stagione ormai inoltrata ci si comincia ad allineare agli scenari e ai tracciati tipici delle prove di Coppa del Mondo. Quello di Ovindoli non sarà da meno, per ciclocrossisti puri, con colline, tratti a piedi, paesaggi mozzafiato. Il palcoscenico ideale per prepararsi al meglio a contendersi le ultime maglie rosa di stagione. Un’attività, quella di tracciamento, che comincerà lunedì prossimo e si avvarrà della preziosa collaborazione dell’abruzzese Pasquale Parmegiani, pilastro della ASD Romano Scotti e del GIC, al loro fianco una delegazione della Cooperativa Valdinievole.
«Torniamo in Abruzzo e troviamo gente speciale con le braccia spalancate, pronte ad accoglierci. Qui il Giro d’Italia Ciclocross troverà uno scenario spettacolare – commenta Fausto Scotti, presidente del Comitato Organizzatore – e il percorso che abbiamo disegnato metterà alla prova gli atleti tutto tondo, dalla preparazione atletica a quella squisitamente tecnica. Sarà un percorso che tutti gli amanti di questa disciplina non potranno perdersi per nulla al mondo. Chi tre anni fa era a Cantoira, in Piemonte, ricorderà benissimo le emozioni di una gara in pieno centro cittadino. Noi siamo prontissimi a regalarvi quelle stesse emozioni e molto di più. Sarà un weekend indimenticabile, per il quale un ringraziamento speciale va ad un autentico monumento del ciclismo Italiano Umberto Di Giuseppe, amico di mio padre Romano e scopritore di grandi talenti del ciclismo mondiale».
Il vicino confine con la regione Lazio consentirà alla tappa di Ovindoli di essere anche la grande apertura del Lazio Cross Trofeo Romano Scotti Folcarelli Team, coordinato dal plurititolato master Massimo Folcarelli, attivo su più livelli nella preparazione dei più piccoli e nell’organizzazione di gare di alto livello in tutto il Lazio e dintorni. Una speciale sinergia, quella tra il Folcarelli Team e l’ASD Romano Scotti, nata ormai tanti anni fa e consolidata dal reciproco rapporto di stima e fiducia, concretizzatisi nella dedicazione a Romano Scotti, pioniere del ciclocross laziale, nel nome del trofeo.
Straordinaria l’accoglienza da parte delle autorità locali, che meno di 24 ore fa hanno presentato alla comunità e alla stampa locale la quinta tappa del Giro d’Italia Ciclocross, nominata col titolo d’onore “Gran Premio Città di Ovindoli e 1° Trofeo Aran Cucine”. Presso la sede municipale di Ovindoli, alla presenza di Fausto Scotti e Umberto Di Giuseppe (in rappresentanza di tutto il Comitato di Tappa) parole di apprezzamento per la Corsa Rosa sono giunte dal primo cittadino Angelo Ciminelli e dal suo collega, sindaco de L’Aquila, Pierluigi Biondi. Al loro fianco i massimi vertici sportivi abruzzesi, con il presidente della Federciclismo Abruzzo, Mauro Marrone, il presidente del Coni Abruzzo, Enzo Imbastaro. Trait d’union con la politica nazionale il neo senatore Guido Quintino Liris, un parterre che l’ASD Romano Scotti tutta ringrazia di cuore per il prezioso supporto nell’organizzazione, unitamente a de Gianfilippo De Blasis, come “ufficiale di collegamento” con gli Enti Politici e le Autorità e alle spalle forti di protezione civile e associazioni degli Alpini.
Contestualmente alla tappa del GIC si terrà anche l’attesa promozionale per i giovanissimi dalla G1 alla G5, a disputarsi su uno short track ricavato nei pressi del circuito “maggiore”. La corsa per i più piccini avrà inizio alle ore 11:00 e sarà curata dall’ASD Avezzano Accademy del presidente Roberta Ciampaglione e DS Domenico Cicchitti, in collaborazione con l’ASD Romano Scotti.
Le iscrizioni alla tappa sono aperte sino a giovedì sera 10 novembre alle ore 23:59, con l’ID federale Fattore K numero 164406, mentre i soli cicloamatori della consulta (non FCI) devono utilizzare il portale web dedicato: https://forms.gle/2MPYFFq2PFNbn8xx6. Le convenzioni alberghiere sono state stipulate in accordo con l’ampio comparto ricettivo del complesso turistico di Ovindoli e sono riportate di seguito.