Festività Mariane: “L’Arte per il Creato”, i giovani colorano piazza Duomo

Successo per l’estemporanea promossa dall’Amministrazione comunale, il delegato Malara: “Più opportunità per i nostri ragazzi, il 17 settembre le opere saranno esposte al Waterfront”

“L’arte per il creato, custodire l’ambiente”. Questo il titolo dell’estemporanea di pittura e scultura sulle tematiche ambientali promossa dall’Amministrazione comunale in collaborazione con Arcidiocesi Reggio Calabria-Bova e Liceo Artistico “M. Preti – A. Frangipane” a piazza Duomo. Un bel momento di partecipazione giovanile che ha colorato lo spazio urbano che in questi giorni è il fulcro delle festività Mariane, grazie al talento e alla creatività dei ragazzi che hanno voluto esprimere attraverso l’arte, il loro impegno e i loro messaggi sul tema, attualissimo, della tutela ambientale. Un’iniziativa collocata nel contesto della Giornata Nazionale per la Custodia del Creato voluta dalla Conferenza Episcopale Italiana in collaborazione con le altre chiese europee con l’obiettivo di rilanciare la centralità della cultura ambientale anche all’interno del percorso di fede.

“Un appuntamento importantissimo che celebreremo il prossimo 17 settembre – spiega il consigliere comunale delegato, Antonino Malara – e che coniuga efficacemente l’amore per l’arte con l’attenzione verso l’ambiente e verso tutte le implicazioni di natura sociale ed etica che tale tematica porta con sé. L’evento in Piazza Duomo è parte integrante del ricco cartellone di iniziative previste dal cartellone delle festività Mariane ed è il segno concreto dell’indirizzo che l’amministrazione comunale ha voluto dare quest’anno per questi giorni di festa cittadina, ovvero promuovere il protagonismo e la partecipazione dei giovani su questioni che interessano da vicino il bene comune. Un invito lanciato a gran voce anche dal nostro Vescovo Morrone in questi giorni e che intendiamo fare nostro. Le bellissime opere che i ragazzi hanno realizzato – conclude il rappresentante di Palazzo San Giorgio – troveranno una degna cornice espositiva il prossimo 17 settembre nello scenario del Waterfront dove potranno essere ammirate. Un sentito ringraziamento, sin da ora, a quanti stanno partecipando a questo progetto per il grande impegno e l’entusiasmo dimostrati, ad ulteriore testimonianza che i nostri giovani hanno enormi capacità critiche ed espressive che occorre favorire e sostenere in tutti i modi possibili, soprattutto offrendo loro spazi e opportunità per mettersi in gioco”.