demA: Ospedale di Polistena, il disastro annunciato

La chiusura del reparto di rianimazione dell’Ospedale di Polistena è il drammatico epilogo di una situazione ampiamente prevedibile, poiché perfettamente nota alle autorità preposte e alle istituzioni responsabili, Regione Calabria in primis. La cronica carenza di personale sanitario e parasanitario, che sta riguardando anche altri reparti del nosocomio polistenese, è giunta al parossismo, con il verificarsi di quello che tutti temevano. Non vorremmo che la chiusura di questo reparto – cruciale per il funzionamento di un ospedale, e che probabilmente determinerà lo stop definitivo degli interventi, oltre che dei ricoveri – fosse il preludio alla chiusura totale dell’Ospedale della Piana, al momento l’unico che possa davvero rispondere ai bisogni del territorio, che già è costretto a subire un livello di prestazioni sanitarie ridotte all’osso. Del resto lo denunciamo da tempo ma a poco o a nulla sono servite dichiarazioni, denunce, manifestazioni di tanti