ConDominio arriva a Palermo! Quando il Condominio diventa un Teatro

L’idea di proporre uno spettacolo dal vivo a domicilio, nei condomìni, nei loro cortili interni, sui tetti, nelle aree comuni di uno spazio privato, era venuta alla giornalista e scrittrice Concita De Gregorio e all’attrice Sandra Toffolatti nel 2020, a tempi del lockdown, quando i condomìni italiani erano diventati all’improvviso luoghi di reclusione ma anche di creatività e di solidarietà riscoperta, di condivisione nel canto, nella musica o nella conversazione dai terrazzi. Partito da Roma nell’estate 2020, dopo aver toccato varie città italiane, generando curiosità ed empatia, il progetto di De Gregorio e Toffolatti – con la direzione artistica della stessa Toffolatti, di Hossein Taheri e Paola Rota e la produzione esecutiva di Valeria Orani, prodotto da Rodrigo srls, sostenuto da Artisti 7607 e con il contributo del progetto speciale 2021 del Ministero della Cultura – è ripartito nel 2021 toccando numerose città quali Modena e Parma, Udine, Roma, Milano, Palermo, Cagliari. «Un gesto politico, che mira a riattivare il tessuto connettivo della comunità», spiega Concita De Gregorio. «Anestetizzati dalla saturazione virtuale e inibiti nel movimento dalla pandemia abbiamo bisogno del gesto concreto di offerta di sorpresa e di bellezza, inatteso e gratuito. Il titolo del progetto ha la D di Dominio maiuscola, per dire che non dobbiamo farci travolgere dalle avversità ma dominare i processi, e ribadire che gli spazi comuni sono spazi di comunità, veicolo di socialità, sono di ciascuno e di tutti, una proprietà condivisa che si è trasformata, con grande facilità, in un teatro». Adesso ConDomino arriva a Palermo! Palermo – martedì 12 ottobre 2021 alle ore 18,30
Centro Polivalente Sportivo Padre Puglisi e Padre Kolbe – Via San Ciro 23 int.2
COMU VENI FERRAZZANO
di e con Giuseppe Provinzano Ferrazzano ci condurrà tra le storie nelle storie, passando da una a un’altra, facendole scegliere al pubblico. Un personaggio denso capace di raccontare tutto e il contrario di tutto, in un meccanismo aperto che si modifica di giorno in giorno, così come lui era abituato a fare. Un tutto fare nella vita / Un tutto raccontare sulla scena. Un primordiale performer dei cunti e delle narrazioni. Lo spettacolo è gratuito per tutti; condomini, amici e tutto il quartiere. In ottemperanza alle disposizioni del DPCM dell’11 giugno Vi invitiamo a fare rigorosamente uso della mascherina per la sicurezza di tutti i presenti all’evento, artisti e organizzatori compresi. Info e prenotazioni palermocondominio21@gmail.com

Palermo – mercoledì 13 ottobre 2021 alle ore 17,30
presso Palazzo Lampedusa
SOLO ANDATA
con Eletta del Castillo e Domenico Bravo Una bambina, in gita con la scuola, vede delle vecchie navi transoceaniche e si interroga sulle ragioni della grande migrazione dei primi del ‘900 in America. Attraverso il racconto di diversi personaggi del passato e dei nostri giorni si delinea un racconto dai colori tanto seri quanto divertenti sui temi dell’immigrazione, vista attraverso uno sguardo onesto e disincantato. Non è un evento pubblico – in ottemperanza alle disposizioni del DPCM dell’11 giugno 2020; pertanto per assistervi sarà necessario prenotarsi gratuitamente all’indirizzo mail palermocondominio21@gmail.com
Vi invitiamo a fare rigorosamente uso della mascherina per la sicurezza di tutti i presenti all’evento, artisti e organizzatori compresi. Non useremo né amplificazioni disturbanti, né strutture o palchi e ce ne andremo via non appena calerà la luce del sole!

Palermo – giovedì 14 ottobre 2021 alle ore 18,30
presso Via Maletto 3
MODESTA GIOIA: L’ARTE DI UN INCONTRO MADRE/FIGLIA.
di Federica D’Angelo e Simona Taormina L’etimologia della parola incontro trae origine dal latino popolare incontra composto dal prefisso IN (rafforzativo) e da contra =contro, dirimpetto, di fronte. L’incontro, quindi, è letteralmente un “trovarsi di fronte a…”
Qui Goliarda Sapienza, la nota scrittrice dell’Arte della gioia, si “trova di fronte a” sua madre, Maria Giudice, fra le prime sindacaliste e femministe italiane, in un incontro/dialogo immaginario su tutto ciò che non sono riuscite a dirsi in vita. Lo spettacolo è gratuito, aperto ai condomini, ai loro amici e al quartiere. Portatevi una sedia, un cuscino, uno sgabello e siate i benvenuti! In ottemperanza alle disposizioni del DPCM dell’11 giugno 2020, vi invitiamo a fare rigorosamente uso della mascherina per la sicurezza di tutti i presenti all’evento, artisti e organizzatori compresi. Per info e prenotazioni: palermocondominio21@gmail.co

Info: https://www.progettocondominio.org/

Ufficio Stampa
Maya Amenduni
mayaamenduni@gmail.com
+39 3928157943