Condannato per ‘ndrangheta prende ostaggi in ufficio Poste nel Reggiano

Si è asserragliato nell’ufficio postale di Pieve Madolena, nel Reggiano, dopo aver fatto uscire i clienti, chiudendosi all’interno dello stesso ufficio armato con un coltello, tenendo in ostaggio cinque dipendenti, tra cui la direttrice. Secondo le prime informazioni trapelate,  si tratterebbe di Francesco Amato, un imputato condannato alcuni giorni fa nel processo Aemilia e attualmente latitante. Sul posto polizia e carabinieri.

5 Novembre 2018