CINQUEFRONDI – La Federazione Regionale del Partito Comunista della Calabria, nell’esprimere solidarietà e vicinanza al Sindaco di Cinquefrondi

OGGETTO: ATTO INTIMIDATORIO AL SINDACO DI CINQUEFRONDI

La Federazione Regionale del Partito Comunista della Calabria, nell’esprimere solidarietà e vicinanza al Sindaco di Cinquefrondi, avv. Michele Conia, per il vile e indegno atto intimidatorio subito, si dice preoccupata per l’ennesimo atto criminale perpetrato ai danni di un altro amministratore locale.  Il Partito si auspica che l’ esacrabile episodio sia un monito alle istituzioni e alla politica locale e nazionale affinché volgano lo sguardo verso le vere problematiche che affliggono il Mezzogiorno e l’Italia tutta, quale la criminalità e la disoccupazione e la povertà che ne fungono da humus.

Detto ciò, il Partito Comunista presenzierà alla manifestazione “Conia non è solo” per esprimere personalmente la propria vicinanza e solidarietà al Sindaco di Cinquefrondi.

L’Ufficio Stampa