CAULONIA- Muro di Via dei Carafa a Caulonia: Auddino (M5S)

Muro di Via dei Carafa a Caulonia: Auddino (M5S)
18 LUGL. 2018- “Da mesi, i cittadini residenti in Via dei Carafa, a Caulonia Marina, esternano la loro preoccupazione in merito alla mancata messa in sicurezza del loro quartiere, dopo il crollo di un muro di contenimento del fondo stradale avvenuto in occasione del nubifragio del 2015. Da allora, alcune abitazioni, soprattutto quelle ubicate a ridosso del sopraccitato muro, oltre ad essere state danneggiate, risultano continuamente minacciate da frane e da altri possibili crolli; ciononostante, le costanti richieste di intervento urgente alle istituzioni competenti sono rimaste inascoltate e l’incolumità dei cittadini è stata messa seriamente a repentaglio per quasi tre anni. Pertanto, facendomi portavoce della forte e comprensibile preoccupazione dei residenti dell’area, caratterizzata da un evidente dissesto idrogeologico, ho più volte contattato gli uffici della Cittadella regionale e del comune di Caulonia e, dopo vari tentativi andati a vuoto, l’Istruttore direttivo dell’ufficio urbanistica del Comune di Caulonia, Architetto Ilario Naso, mi ha fornito informazioni sulla questione ed esse sembrano essere rassicuranti: la Regione Calabria ed il Comune di Caulonia sono in procinto di firmare un accordo avente ad oggetto i lavori di messa in sicurezza del muro di sostegno di via dei Carafa, insieme al consolidamento della rupe nel centro storico di Caulonia, in località Palma, per una spesa totale di quasi due milioni di euro” lo afferma il Senatore Giuseppe Auddino del MoVimento 5 Stelle.
“Il tecnico comunale – continua il senatore pentastellato – mi ha spiegato che la zona di via dei Carafa necessita di un intervento di efficace consolidamento in ragione della particolare tipologia di terreno. Dapprima, l’amministrazione comunale di Caulonia aveva deliberato di affidare il progetto di rifacimento della scarpata alla Regione Calabria, per poi decidere in un secondo momento di procedere a livello comunale. Nella seduta dell’11 giugno scorso, la Giunta comunale, ha, quindi, deliberato l’approvazione dello schema di convenzione di avvalimento, che consente al Commissario straordinario delegato, nella persona del Presidente della Regione Calabria, di avvalersi del Comune di Caulonia, ente avvalso, per la realizzazione di entrambe le opere succitate. Anche il capostruttura dell’Assessore alle Infrastrutture della Regione Calabria Roberto Musmanno, mi ha confermato che il Comune di Caulonia dovrebbe ricevere la somma di un milione e 970 mila euro, previa sottoscrizione della convenzione tra il Presidente Oliverio ed il Sindaco Belcastro. Mi auguro dunque, che il l’intero quartiere venga messo al più presto in sicurezza, scongiurando ogni pericolo per la stabilità degli edifici e per l’incolumità dei cittadini e vengano superati le situazioni di disagio nelle quali gli abitanti della zona sono stati costretti a vivere per un periodo di tempo piuttosto prolungato” conclude Auddino