CATAFORIO. DETENEVA ILLEGALMENTE ARMI ALL’INTERNO DELLO SCANTINATO DELLA PROPRIA ABITAZIONE: DENUNCIATO 61ENNE DAI CARABINIERI PER DETENZIONE ABUSIVA E OMESSA CUSTODIA DI ARMI.

Diversi i servizi di controllo del territorio disposti negli ultimi giorni dalla Compagnia Carabinieri di Reggio Calabria, finalizzati alla verifica della regolare detenzione e custodia di armi e munizioni nel rispetto della normativa vigente, nell’ambito dei quali sono state riscontrate varie violazioni alla normativa vigente in materia.
In particolare, a Cataforio, i carabinieri della locale Stazione hanno denunciato un 61enne per detenzione abusiva ed omessa custodia di armi.
Nello specifico, i militari, hanno sorpreso l’uomo detenere illegalmente all’interno dello scantinato della propria abitazione, uno stiletto, tre pugnali, 1500 cartucce di vario calibro, 20 kg di pallini in piombo per munizioni da caccia e quasi 10 kg di polvere da sparo.
Il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro penale, mentre si è proceduto al ritiro cautelativo per le altre armi regolarmente detenute.
Trattandosi di procedimento in fase di indagini preliminari, rimangono salve le successive determinazioni in fase processuale.