Annalisa Cuzzocrea secondo ospite dei caffè letterari del Rhegium Julii

Dopo il successo della prima serata dei Caffè Letterari con lo scrittore e poeta Aldo Nove, si registra aria di grande attesa per il secondo ospite programmato: la nota giornalista e scrittrice Annalisa Cuzzocrea, vicedirettore de La stampa diretta da massimo Giannini, già inviata speciale del quotidiano la Repubblica, coordinatrice del corso di Giornalismo politico al tempo dei social presso la Luiss di Roma.
Autrice del volume Che fine hanno fatto i bambini, edito da Piemme, la serata sarà introdotta dai saluti dei Presidenti del Circolo Rocco Polimeni e Rhegium Julii, rispettivamente Ezio Privitera e Pino Bova. Seguiranno le interlocuzioni con la nota giornalista e scrittrice Annarosa Macrì, con Anna Foti e Mario Musolino.
Annalisa Cuzzocrea, mamma di Carlo e Chiara, nella veste d’inviata di Repubblica, durante il lockdown, ha deciso d’indagare sui bambini chiedendosi perchè non sono mai stati considerati dal governo alle prese con l’emergenza Covid 19.
Questo lavoro la porta a scoprire le ragioni di fondo dell’invisibilità dell’infanzia e adolescenza nel nostro Paese, una realtà dove i diritti e le esigenze dei più piccoli e dei giovani vengono sempre dopo e sono considerati come “bagagli appresso” dagli stessi genitori.
Una condizione difficile che suscita diverse domande ed evidenzia diverse criticità per cui è necessario chiedersi cosa ci stiamo perdendo, come stiamo mettendo in pericolo il nostro futuro e da cosa bisognerebbe ripartire.
La serata con la Cuzzocrea potrebbe suscitare diverse riflessioni e dare alcune risposte alle drammatiche domande sui giovani che sono sempre presenti all’orizzonte del nostro Paese.

Circolo Culturale “Rhegium Julii”