Anastasi e Vono UNANIMI INTENTI Per risolvere il nodo dei tirocinanti

Nel corso di un lungo e proficuo incontro, il 14 giugno a Catanzaro, il Consigliere Regionale Marcello Anastasi ha incontrato la Senatrice, On. Silvia Vono ( Italia Viva) per confrontarsi ancora una volta sulla delicata questione dei tirocinanti che nei giorni scorsi l’aveva visto impegnato alla Camera dei deputati insieme al collega Graziano di Natale per presentare nei dettagli il progetto elaborato e depositato come mozione 106 . Il Consigliere regionale Anastasi e la Senatrice Vono hanno trovato identita’di analisi in ordine alla non proseguibilita’ dello stato di precarieta’ cronicizzata in cui versano il numeroso ed eterogeneo gruppo di tirocinanti. La parlamentare in adesione alle valutazioni di Anastasi di cui ha recepito e fatto proprio lo spirito di concretezza volta alla soluzione del problema ha manifestato la necessita’di continuare ad operare a livello ministeriale come già si sta facendo mediante il diretto coinvolgendo nella problematica anche dei ministri Bonetti e Brunetta, ai quali si pone la questione riferita alle diverse tipologie di qualifica per I tirocinanti calabresi(Miur- Mibcat-Giustizia) che hanno concluso positivamente il corso di formazione professionale, proposto dalla Regione Calabria e i relativi ministeri.Si evince, infatti, che nel percorso formativo le materie di studio risultano differenti tra loro e per tale motivo non può essere assegnata una qualifica generica per tutti, in quanto il lavoro svolto all’interno degli Enti ospitanti determina già una qualifica diversa. Gli stessi , Senatrice Vono e Consigliere regionale ANASTASI, al termine dell’incontro si sono lasciati ridandosi appuntamento a breve per un’ assemblea aperta alla presenza di una delegazione di tirocinanti della Calabria per poter discutere e approfondire ulteriormente sulle loro problematiche ed ottimizzare altre possibili proposte per un concreto e proficuo percorso interlocutorio presso le sedi politiche romane.