ALTO GRADIMENTO DEL LIBRO “ LE AVVENTURE DI BALU’ ” ALLA MONDADORI BOOKSTORE DI SIDERNO

Alto gradimento del pubblico per il libro “Le avventure di Balù” di Gaetano Catalani e Anna Maria Deodato presentato venerdì 2 dicembre 2022 presso la Mondadori Bookstore di Siderno – Centro commerciale Le Gru. Gli adulti e i bambini presenti hanno dimostrato grande apprezzamento per i contenuti trattati nel testo – inerenti a grandi temi universali come l’amicizia, l’altruismo e la solidarietà – in linea con gli insegnamenti delle famiglie e in sintonia con le proposte socio-pedagogiche scolastiche. Un testo bellissimo da regalare ai figli e ai nipotini perché farà loro bene leggere storie di generosità e di cortesia che sollecitano riflessioni sane, espandendo il pensiero e sviluppando l’intelligenza emotiva.
Molto graditi sia il video cartone che riprende i punti salienti della narrazione, sia l’intervento della prof.ssa Beatrice Bumbaca la quale ha evidenziato come il libro creato per i piccoli faccia riflettere anche gli adulti sui principi essenziali che dovrebbero sempre caratterizzare le relazioni umane.
Balù, un simpatico e curioso cagnolino, è il protagonista delle vicende narrate; insieme all’amico Sugar attraversa una serie di peripezie che cambieranno in meglio la sua vita facendogli sperimentare sensazioni e nuove emozioni. Le sue vicissitudini riescono a veicolare in modo semplice ma attraente valori fondamentali per la vita degli umani. Pagine che scorrono piacevoli illustrate da Arianna Zungri per incidere in modo positivo nella delicata sfera affettiva ed emozionale dei bambini.
La storia rappresenta un importante strumento culturale per promuovere i principi alla base dell’esistenza umana, trasmettendo messaggi altamente educativi e stimolando l’immaginazione dei piccoli. Una favola che riesce a ‘parlare’ al cuore dei bambini ed è oggetto di lettura in molte scuole elementari di tutta Italia; moltissime sono state le recensioni positive espresse sia da critici letterari che da insegnanti e bambini.
Il racconto, edito da La Caravella Editrice nel 2021, ha ricevuto a Roma il premio MIGLIORE LIBRO per i diritti e la tutela dell’infanzia “Books for peace 2022”.

Così commenta le avventure di Balù la prof.ssa Beatrice Bumbaca (docente di Lettere al Liceo Scientifico “Zaleuco” di Locri).
“A tutti i bambini del mondo” è la dedica che Anna Maria Deodato e Gaetano Catalani rivolgono nella pagina che apre il libro da loro scritto “Le avventure di Balù”, un simpatico cagnolino nero e bianco, il quale con la sua vivacità e curiosità di conoscere il mondo rispecchia non solo tutti i bambini, ma anche il fanciullo che esiste in noi adulti e che spesso dimentichiamo, presi dalla frenesia della quotidianità. La favola di Balù, che va alla ricerca del proprio padre, lasciando la cosiddetta “comfort zone” di una vita solida e serena, affrontando mille pericoli e difficoltà, rappresenta sicuramente il percorso di crescita che ogni bambino deve affrontare nella propria vita per diventare adulto, attraverso cadute e risalite in un iter necessario alla propria maturazione come individuo pieno e consapevole di sé e del mondo. Tuttavia, è riscontrabile una chiave di lettura che riguarda anche noi adulti, troppo presi dalle nostre nevrosi e paure, le quali non ci consentono di guardare il mondo con occhi diversi, come quelli del cagnolino – bambino che impara dalla vita e dai personaggi che incontra lungo il suo cammino valori fondamentali quali l’onestà, la disciplina, il rispetto, la fede in se stessi, lo spirito di sacrificio, l’altruismo. In una climax ascendente il libro ci insegna, dunque, quali siano i pilastri fondamentali sui quali dovremmo basare la nostra esistenza, come individui prima, in relazione con gli altri dopo: in particolare l’altruismo, connaturato in noi, apre al rapporto con il mondo e con l’altro senza remore o timori di sorta, al dialogo, allo scambio continuo e alla solidarietà, per migliorare noi stessi e migliorare ciò che ci circonda. Ma noi adulti dobbiamo essere come Balù, pieni di entusiasmo, di fiducia, di “curiositas” e soprattutto disposti all’ascolto per imparare sempre. Questo è il bellissimo messaggio del libro, rivolto veramente a tutti.