A Taurianova aumentati ore e stipendi a trentatrè dipendenti del Comune provenienti dal bacino ex Lsu-Lpu

In un momento difficile quale l’attuale, dove si licenzia invece di assumere, da Taurianova arriva una bellissima notizia: per trentatrè dipendenti del Comune provenienti dal bacino ex Lsu-Lpu , dopo annose battaglie, è arrivato l’agognato incremento delle ore lavorative settimanali.
L’assessore Simona Monteleone da noi contattata, ha ricostruito l’iter che ha portato al traguardo.
Nel mese di gennaio insieme al sindaco Roy Biasi avevano delineato il quadro della situazione, considerando il decreto “mille proroghe”, con il quale il Governo aveva equiparato gli Lpu calabresi agli Lsu, storicizzando 20 milioni di euro, per l’aumento delle ore lavorative per tutte le unità stabilizzate, i quali da 25 anni erano già impegnate in attività molto importanti, come per esempio la guida degli scuolabus, la manutenzione e le funzioni amministrative all’interno degli uffici.
Due giorni fa, finalmente nella sala del sindaco, in un clima denso di gioia, è stato firmato il documento ufficiale che stabilisce l’aumento delle ore lavorative per i trentatrè dipendenti.
L’assessore Simona Monteleone, inoltre ha dichiarato:” Sono stati mesi di duro lavoro, ma alla fine l’obiettivo è stato raggiunto. Per costruire questo risultato abbiamo dovuto tenere conto esclusivamente delle risorse trasferite dalla Cittadella di Germaneto, sempre alla luce dei vincoli della Consfel, soggetto che controlla gli Enti in dissesto. Oggi finalmente, 33 persone ottengono un riconoscimento importante. Sono padri e madri di famiglia, persone che conoscono la parola precariato da troppo tempo, e che anche negli anni hanno svolto battaglie importanti per il riconoscimento dei loro diritti.
Dopo Corigliano Rossano, dalle notizie che abbiamo, dovremo essere il secondo Comune calabrese che compie questo passo”.
Grande soddisfazione è stata espressa anche dal sindaco Roy Biasi, il quale ha sottolineato che è stato impiegato tutto il budget stanziato dalla Regione Calabria, senza restituire nemmeno un euro.
Dopo l’apposizione della firma, molti dipendenti del Comuni di Taurianova, hanno ricordato l’importante ruolo del compianto Enzo Monteleone, dipendente del Comune e padre dell’assessore al personale, nel percorso di adeguamento del trattamento lavorativo per gli Lsu e gli Lpu.
Caterina Sorbara