A Reggio Calabria torna la Notte dei Musei: sabato aperture straordinarie per siti culturali ed archeologici

Sabato 14 maggio 2022, dopo due anni di interruzione a causa dell’emergenza sanitaria, torna la Notte europea dei Musei.
Obiettivo della manifestazione è quello di incentivare e promuovere la conoscenza del patrimonio e dell’identità culturale nazionale ed europea.
L’iniziativa, che si svolge in contemporanea in tutta Europa è promossa dal Comune di Reggio Calabria-Assessorato alla Cultura – in collaborazione con la Soprintendenza ABAP per la Città Metropolitana di Reggio Calabria e la provincia di Vibo Valentia, con il Museo Diocesano e con l’associazione IN.SI.DE. Reggio Calabria aderisce all’iniziativa aprendo straordinariamente al pubblico in orario serale, dalle 19.00 alle 22.00 (ultimo ingresso ore 21.30), gratuitamente o al costo simbolico di un euro (per i siti a pagamento), i siti presenti nel centro storico, dall’Odeon di via XXIV Maggio, al sito ipogeo di Piazza Italia, passando dal Castello Aragonese, al Museo Diocesano e alla Pinacoteca Civica.

Alle ore 19.00 è fissata la camminata archeologica “Magna Grecia”, con partenza dall’Ipogeo di Piazza Italia e organizzata dall’associazione INSIDE, che toccherà anche le Mura Greche e le Terme del Lungomare Italo Falcomatà. Per accedere ai luoghi culturali non è più richiesto il possesso del green pass rafforzato, né di quello base, mentre l’utilizzo di mascherine chirurgiche è raccomandato.