TAURIANOVA – “Chiamata della Madonna”che si svolge la sera del Venerdì Santo nella Parrocchia dei Santi Apostoli Pietro e Paolo

E’ una tradizione antica quella della “Chiamata della
Madonna”che si svolge la sera del Venerdì Santo nella Parrocchia dei Santi Apostoli Pietro e Paolo, al termine della Via Crucis interparrocchiale, che vede unite le tre Parrocchie di Taurianova-Centro.
La statua della Madonna Addolorata che si conserva per la devozione dei fedeli in una nicchia nella Chiesa dell’Immacolata di Jatrinoli, la tarda sera del Venerdì Santo viene portata davanti al portone centrale della Chiesa parrocchia e lì attende la chiamata del Predicatore che la sollecita a entrare a prendere tra le sue braccia benedette il corpo martoriato del suo Figlio Crocifisso con con l’immancabile tradizionale invito. “Vieni, Maria!”. A passo svelto i poratori della vara fanno ingresso in Chiesa tra applausi, lacrime e immensa letizia spirituale.
La partecipazione dei fedeli alla “Chiamata della Madonna” è ogni anno sempre più intensa. Da due anni, dopo dodici anni tenuta da Don Pino De Raco, la “Chiamata” è predicata da don Giuseppe Saccà. Si tratta di una meditazione sulla Passione e morte di Nostro Signore in quattro punti: l’adorazione della Croce, l’agonia di Gesù nell’Orto del Getsemani,; l’Hecce Homo, l’uomo dei dolori con il volto sfigurato e la condanna e la morte del Cristo.
Don Giuseppe, tra l’altro, ha detto come Maria fu la prima discepola di suo Figlio che ha seguito fino alla morte in Croce.
Con la riconosciuta capacità oratoria, Don Giuseppe, in modo sintetico e chiaro, ha attualizzato l’evento salvifico della Passione di Cristo che anche nell’odierna umanità continua a scuotere le coscienze avvolte dalla tiepidezza, dall’indifferenza e dall’attaccamento alle cose di questa terra, che ormai dilagano nella nostra società. Pertanto sarebbe auspicabile metterci in ascolto del Signore in silenzio, perché nel silenzio si rivela la volontà di Dio, quel silenzio che ha accompagnato Gesù lungo tutto il cammino della passione, .
Possiamo dire che la “Chiamata della Madonna” è per Taurianova un evento di grande religiosità e pietà popolari, che si conclude con la processione notturna, aux flambeaux, con preghiere e canti della passione fino alla Chiesa dell’Immacolata di Jatrinoli, dove il Parroco Don Alfonso Franco benedice i fedeli e dà appuntamento per il prossimo anno.

GUARDA IL VIDEO