ROCCA DI PAPA – Esplosione nel municipio di Rocca di Papa. Tra i feriti anche 3 bambini

Roma, 10 giu. (askanews) - Il bilancio provvisorio dell'esplosione nella sede del Comune di Rocca di Papa, alle porte di Roma, è di "sei adulti trattati sul posto che non necessitano di trasporto in ospedale; un bambino trasportato in Codice rosso al Bambino Gesù che non risulta in pericolo di vita; un adulto 'grande ustionato' trasportato con mezzi propri al Policlinico di Tor Vergata; due bambini trasportati con mezzi propri all'ospedale di Frascati". Lo fa sapere l'assessore alla sanità e integrazione sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D'Amato. "La zona - spiega - risulta al momento interdetta dai Vigili del Fuoco e si attendono disposizioni. I soccorsi sono stati immediatamente attivati con 2 elicotteri, 4 ambulanze e 2 automediche dell'Ares 118 operativi. E' stato inoltre istituito da Ares un Posto di comando avanzato in stretto contatto con i Vigili del Fuoco e i Carabinieri. I soccorsi sanitari sono coordinati direttamente dalla centrale operativa del Ares 118. Stiamo seguendo costantemente l'evolversi della situazione in merito all'esplosione. Sono state istituite le procedure per il Piano massiccio afflusso dei feriti negli ospedali”, conclude D'Amato.

Ferito anche il sindaco, Emanuele Crestini. L’ipotesi è che la causa della deflagrazione sia una fuga di gas

Poteva essere una strage. E solo un miracolo ha fatto sì che sia di nove feriti il bilancio di un’esplosione che in via Corso Costituente ha investito questa mattina il palazzo del Comune di Rocca di Papa, cittadina dei Castelli Romani, e una vicina scuola per l’infanzia. In quella zona, raggiunta per un sopralluogo dal capo della Procura di Velletri Francesco Prete e dal pm di turno Giuseppe Travaglini che apriranno un’inchiesta, erano in corso dei lavori sulla conduttura del gas. Tra i feriti, ci sono il sindaco, Emanuele Crestini, ricoverato al Sant’Eugenio in gravissime condizioni per ustioni al volto e alle braccia e tre bimbi, di cui una di 5 anni in prognosi riservata, per trauma cranico e facciale, al Bambin Gesu’ (ma la sua vita non è in pericolo). Gli altri due piccoli sono stati due medicati sul posto e poi trasferiti con mezzi propri all’ospedale di Frascati. Gravissimo anche un uomo di 68 anni, ustionato al volto. I vigili del fuoco, che hanno transennato la zona dopo averla messa in sicurezza, hanno fatto evacuare appartamenti e uffici per timore di una nuova esplosione.

10 Giugno 2019 agi