Rimodulata l’IMU sulle aree edificabili Approvata in giunta una nuova delibera che si affianca alla 100/2018

E’ stata approvata in questi giorni dalla Giunta Comunale di Taurianova una delibera fortemente voluta dal sindaco Fabio Scionti per ridurre ulteriormente la gravosità dell’IMU sulle aree fabbricabili.
Il provvedimento – che si innesta sulla linea di azione che già lo scorso aveva portato alla deliberazione n° 100 e con la quale la giunta Scionti aveva previsto una serie di riduzioni dell’imposta in relazione a particolari condizioni dei suoli ostative al loro immediato e pieno utilizzo a fini edificatori – introduce una serie di specificazioni e di correlative percentuali di abbattimento dell’imposta che sono anche il frutto della analisi delle segnalazioni che numerosi cittadini avevano presentato per rappresentare condizioni nelle quali, a prescidendere dalla destinazione urbanistica, l’edificabilità del suolo fosse difficile o impossibile.
Capacità di ascolto, questa, che rappresenta la conferma dell’attenzione con cui il Sindaco, gli Assessori e gli Uffici recepiscono le giuste istanze dei cittadini apportando con i necessari atti amministrativi le correzioni, i necessari distinguo e le riduzioni atte a rendere maggiormente equa e sopportabile l’applicazione di una imposta, espressione della cultura dirigistica propugnata dai fautori del federalismo fiscale, che se non adeguatamente bilanciata – come il Sindaco Fabio Scionti e l’Assessore ai Tributi Luigi Mamone hanno inteso fare – dava origine a fenomeni di impositività gravosa talvolta non tollerabile da parte dei contribuenti proprietari di suoli che in attesa del nuovo PSC del quale inizieranno presto ad esserne delineate le linee operative, di fatto non hanno immediate possibilità d utilizzo dei terreni a fini edificatori.

14 ottobre 2019 di Redazione